giovedì , Agosto 11 2022

Q – Enna, LA LISTA: Elenco dell’elettorato passato e passivo

Enna. Mi sono passato il tempo a spulciare l’elenco dei candidati alle ultime elezioni comunali di Enna e i loro risultati elettorali.

Da infame quale sono ho scelto naturalmente solo i personaggi che avevano già ricoperto ruoli di rilievo in precedenza. Ma non essendolo abbastanza ho evitato di coinvolgere figli, cugini e parenti vari di ex amministratori soprattutto se non eletti.
ALBANESE CARMELO / 70/ ENNA AL CENTRO
Ultimo baluardo dell’estrema Sinistra, conferma i voti avuti con Rifondazione Comunista nel 2005. Non eletto.
BARBARINO ALFREDO/ 112/ ENNA AL CENTRO
Assessore nella prima giunta Agnello come primo dei non eletti della lista Torre nel 2005, si fa notare soltanto al momento della surroga, quando resiste impavido alle dimissioni. Non eletto.
BASILE RUBEN/ 43/ ENNA LIBERA
Già assessore nella giunta Ardica, ritorna dopo un transito nel MPA. Non eletto.
CAMERA BENEDETTO/ 131/ PDL
Repubblicano. Consigliere di Forza Italia nel 2000, si candida nel 2005 con l’UDC e finisce la legislatura come consigliere per lo scorrimento della lista. Non eletto.
CAPPA SALVATORE/ 308/ PD
Consigliere tra i primi eletti nei DS nel 2005. Rimane al suo posto per tutta la legislatura. Eletto.
CARDACI DARIO/ 173/ PDL
Assessore di AN con la seconda giunta Alvano 1998-2000, nella legislatura successiva diventa consigliere come indipendente con la Margherita ma rimane escluso nella tornata del 2005. Assessore in carica alla Provincia Regionale. Eletto.
COLALEO LORENZO/ 165/ PD
Già eletto come consigliere della Margherita nel 2005, diventa subito assessore nella prima giunta Agnello. Il suo attivismo (singolare in quella giunta) non viene premiato. Non eletto.
CONTINO GIOVANNI/ 288/ ENNA AL CENTRO
Presidente del Consiglio Comunale per buona parte della legislatura passata come DS, rompe con il partito e si dimette. Esponente di OPEN. Eletto.
COZZO CLAUDIA/ 97/ PD
Assessore nella seconda giunta Agnello. Non eletta.
DELLO SPEDALE LUIGI/ 255/ PD
Eletto nel 2005 nel DS, subentra a Garofalo come Assessore all’urbanistica nella prima giunta Agnello. Eletto.
DI MATTIA PATRIZIA/ 105/ ENNA AL CENTRO
Esponente DS di cui è stata coordinatrice cittadina, entra nella corrente Lumia del PD. Non eletta.
DI MATTIA SALVATORE/ 217/ ENNA LIBERA
Consigliere alla sua terza legislatura. Inizia nel 2000 con Forza Italia, rimane uno dei pochi assessori della giunta Ardica a non essere sostituito. Vicepresidente del Consiglio Comunale nella passata legislatura. Eletto.
DI PIETRO MAURIZIO/ 202/ ENNA AL CENTRO
Consigliere Comunale per la terza volta. Nella seconda parte della legislatura 2005-2010 entra tra gli irriducibili della corrente Lumia del PD. Eletto.
DI VENTI GIANPIERO/ 154/ PRIMAVERA DEMOCRATICA
Già Consigliere Comunale della Margherita nella passata legislatura. Non eletto.
FALZONE GIACOMO/ 225/ PD
Giovane Assessore nella giunta Ardica. Eletto.
FERRARI DANTE/ 386/ PDL
Esponente storico di AN e del PdL, è stato più volte Consigliere Comunale dal 1994 in poi. Assessore della giunta Ardica, nel 2005 si è candidato a Sindaco. Eletto.
FIAMMETTA FILIPPO/ 287/ PD
Figlio d’arte di estrazione socialista, è alla terza elezione come Consigliere. Eletto.
GARGAGLIONE FRANCESCO P./ 317/ PRIMAVERA DEMOCRATICA
Già Capogruppo della Margherita è stato Presidente del Consiglio Comunale nella seconda parte della legislatura 2005-2010. Eletto.
GAROFALO PAOLO / 7716 / PD
Giovanissimo consigliere PSI nella prima repubblica. Primo eletto al Consiglio Comunale nel 2005 nella lista dei Democratici di Sinistra, diventa Assessore nella prima giunta Agnello. Eletto Sindaco al ballottaggio.
GLORIA PAOLO/ 270/ MPA
Ala terza legislatura. Consigliere per due volte con Forza Italia, transita nella passata stagione all’MPA. Eletto.
GRAVINA GIANFRANCO/ 166/ PD
Già Consigliere Comunale e capogruppo DS, è stato l’ultimo segretario cittadino dei Democratici di Sinistra. Addetto stampa del PD. Non eletto.
INCARDONE MAURO/ 209/ PRIMAVERA DEMOCRATICA
È stato presidente dell’ASEN durante la prima giunta Alvano. Eletto.
INGALLINA FILIPPO/ 91/ ENNA LIBERA
Assessore della giunta Ardica. Non eletto.
LA BIANCA GIUSEPPE/ 123/ MPA
Consigliere e assessore durante la prima repubblica con il PSDI, è stato capogruppo del PDS nella legislatura 1994-1998. Non eletto.
LA PORTA PEPPE/ 340/ PRIMAVERA DEMOCRATICA
Raro caso di assessore della giunta Agnello (seconda fase) ad essere premiato dall’elettorato. Eletto.
LOMBARDO PAOLO A./ 91/ ENNA AL CENTRO
Consigliere e assessore socialista durante la prima repubblica, è stato assessore nella giunta Ardica. Candidato a sindaco con lo SDI nella passata legislatura. Non eletto.
MESSINA MARIO/ 221/ PDL
Alla quinta legislatura con diverse formazioni politiche. Indipendente. Eletto.
MINGRINO DAVIDE/ 204/ MPA
Già consigliere comunale dal 1998 con diverse liste sempre di centro-destra. Consulente e poi assessore della giunta Ardica. Non eletto.
PASSALACQUA FRANCESCO/ 110/ PD
Assessore per breve tempo nella giunta Agnello. Non eletto.
PREGADIO ROBERTO/ 72/ PRIMAVERA DEMNOCRATICA
Assessore nella seconda giunta Agnello. Non eletto.
PUGLISI ANGELO/ 137/ PDL
Più volte Consigliere Comunale con AN. Non eletto.
SAVARESE LUIGI/ 219/ PD
Alla seconda legislatura. Non eletto.
SGROI VINCENZO/ 156/ ENNA LIBERA
Già Consigliere Comunale di Forza Italia nel 1998-2000, assessore nella giunta Ardica. Non eletto.
TEDESCO MARIO/ 102/ PDL
Consigliere Comunale uscente dell’UDC. Vicesindaco nella seconda giunta Alvano. Non eletto.
TIRRITO MARIA ADELE/ 74/ TORRE
Assessore nella prima giunta Agnello. Non eletta.
VASAPOLLO ROSARIO/ 200/ ENNA LIBERA
Consigliere Comunale uscente dell’UDC, passato poi indipendente. Eletto.
VETRI ENRICO/ 409/ PD
Presidente della IV Commissione consiliare nella passata legislatura. Primo Eletto.

Avrei potuto esagerare facendo la lista anche di tutti gli uscenti (consiglieri e assessori) che non si sono cimentati in questa competizione elettorale. Ma allora avrei dovuto limitarmi a quelli dell’ultima legislatura o andare oltre? E visto che la seconda repubblica ha solo sedici anni avrei dovuto fermarmi lì o proceder nei confronti di quanti sono ancora sulla cresta dell’onda (politica)?
Se tutto questo non vi basta pensate alla nuova giunta Garofalo e sedetevi comodi. Ci sarà da divertirsi!

Q – Giorgio L. Borghese



Q è la quindicesima lettera dell’alfabeto italiano e la diciassettesima di quello latino ed è l’unica lettera che nella nostra lingua non si può leggere da sola, se non accompagnata dalla “u”.
In questa ottica Q è una lettera “singolare”, nel senso di particolare, unica, e “plurale” nel senso che non può stare da sola.
Q è pure il titolo di un romanzo scritto da quattro autori sotto lo pseudonimo multiplo di Luther Blisset, e che si definiscono “nucleo di destabilizzatori del senso comune”.
Q è dunque “plurale” anche in un senso più ampio. Lascerà di volta in volta a voi lettori informatici il compito di completare ed interpretare, secondo la vostra libera scelta o inclinazione politica, le provocazioni che vi verranno proposte dall’autore, un ennese che da lontano ma puntualmente segue, attraverso internet, gli eventi che travagliano questa terra.

Check Also

Q- LA COLLINA DEL DISONORE (amministrative Enna)

Q- LA COLLINA DEL DISONORE (amministrative Enna)  Non siamo abituati ad adulare chi vince e …