venerdì , Maggio 7 2021

Kore. Lectio Magistralis: benvenuto ad Enna On. Bersani!

L’On Bersani sarà ad Enna per due appuntamenti rilevanti: Comizio elettorale e Lectio Magistralis all’Università Kore.
Lo ringraziamo per l’attenzione che vuole prestare alla città di Enna ed a tutta la provincia, affrontando, di certo, temi che attengono non solo il duro e complesso stato sociale economico e politico della Nazione, ma anche la specificità dell’Isola, oggi non lontana dal punto di non ritorno e di rottura del suo impianto istituzionale.
Pensiamo, anche, che ci aiuterà a riflettere su Enna e quella porzione di territorio chiamata “Sicilia Interna”, ove la lancetta del tempo della crescita sembra bloccata essendosi rotti gli ingranaggi del sistema.
Pertanto, benvenuto On Bersani!
Non sappiamo, però, se è a conoscenza di alcune, a noi incomprensibili, ragioni che non avrebbero a che fare con il suo sostegno a Crocetta, ritenuto dai Progressisti Siciliani l’unico candidato capace di produrre una virata di 180 gradi al governo della Regione.
Così pure il suo doveroso invito a votare per i candidati del PD, partito che, tra l’altro, ad Enna è abituato a rifiutare la tessera e ad espellere coloro che non la pensano come il Senatore locale. E’ evidente che non è questo un problema da affrontare in piena campagna elettorale, anche se alimenta l’antipolitica e allontana dalla politica del cambiamento alla quale l’On. Bersani richiama i cittadini.
Non comprendiamo, e per di più siamo sorpresi, la sua presenza all’Università il giorno dopo il comizio. Se il criterio oggettivo fosse quello dell’invito al Leader di partito, lo stesso dovrebbe valere per Grillo, riconosciuto Leader dell’antipolitica, e per gli altri che verranno.
Se così fosse, sarebbe un vero disastro in termini d’ immagine per l’Università, che tutti gli Ennesi hanno a cuore.
Siamo sicuri che ci sono ottime ragioni che motivano l’invito a tenere una Lectio Magistralis, a condizione che si svolga solo dopo le elezioni. Queste ragioni sarebbero accettabili a tutti e Bersani avrebbe un uditorio più attento.
Speriamo che il Segretario del più forte partito Italiano valuti le riserve di tanti sulla sua Lectio che, ripetiamo, in un momento diverso qualificherebbe la libera Università Kore. Diversamente, c’è chi potrebbe dire: se così è, anche Grillo e tutti gli altri leaders che verranno hanno uguale diritto.

Vincenzo Cimino

 

news correlate:

On. Saverio Romano: L’Università Kore di Enna come le frattocchie del vecchio PCI

On. Bersani a Università Enna. Studenti Confederazione Kore: Presidente a vita Salerno inviti Grillo almeno ci farebbe davvero ridere

PRC stigmatizza “Lectio Magistralis” di Bersani all’Università di Enna

A seguito della levata di scudi che ha visto l’On. Saverio Romano e Rifondazione Comunista intervenire contro la lezione magistrale dell’On. Pier Luigi Bersani che si terrà all’Università Kore il giovedì 18 ottobre, si invia replica del Presidente dell’Ateneo, Cataldo Salerno.
“L’on. Romano e Rifondazione Comunista avrebbero ragione a protestare così violentemente se l’Università di Enna avesse limitato la sua Aula Magna ai soli esponenti del partito democratico. Le lezioni magistrali alla Kore hanno visto protagonisti finora numerosi esponenti politici di primo piano appartenenti all’intero arco costituzionale (li cito in ordine alfabetico per non fare torto a nessuno): Angelino Alfano, Giuliano Amato, Mario Baldassarri, Fausto Bertinotti, Pier Ferdinando Casini, Francesco Cossiga, Massimo D’Alema, Gianni De Michelis, Gianfranco Fini, Franco Frattini, Fabio Granata, Riccardo Nencini, Marcello Pera, Giuseppe Pisanu ed altri che non riesco a ricordare. Tutti hanno portato, intervenendo sempre nel pieno delle loro responsabilità politiche e istituzionali, contributi straordinari che, indipendentemente dalla collocazione ideologica di ciascuno, sono stati apprezzati con grande attenzione e partecipazione da parte degli studenti.
La lezione magistrale di Pier Luigi Bersani si inquadra, come le tante altre, nella rassegna “La Kore incontra…” ed è dedicata ad un tema – quello delle relazioni euro-mediterranee – che ci sta particolarmente a cuore (sta nel nostro statuto) e che abbiamo noi indicato. È esclusa qualsiasi trattazione di temi della campagna elettorale siciliana. D’altra parte, Bersani farà il suo comizio elettorale in città la sera prima e la sua presenza alla Kore non c’entra nulla con la campagna del partito democratico. Anzi, d’accordo con il Rettore prof. Giovanni Puglisi, approfitteremo della presenza ad Enna di altri leader nazionali per ospitarli molto volentieri nella stessa rassegna, qualora lo vorranno.
Alla Kore abbiamo l’abitudine di fare respirare alle nostre studentesse ed ai nostri studenti il clima del Paese ed anche quello del più vasto contesto internazionale. Non ci siamo limitati perciò ai politici, ma abbiamo ospitato grandi figure religiose come il Patriarca di Gerusalemme, grandi architetti come Alvaro Siza, grandi scrittori come Mo Yan, che nei giorni scorsi ha vinto il premio Nobel per la letteratura.
Preciso che la partecipazione degli studenti, come sempre, è libera e l’assegnazione dei posti in auditorium è regolata da un sistema di auto-preotazione on line. Naturalmente sono esclusi crediti ed altre forme di premialità della presenza”.
Cataldo Salerno
Presidente dell’UKE

Check Also

Aree interne. Il Recovery Plan c’è ma l’associazionismo comunale non decolla

Aree interne. Il Recovery Plan c’è ma l’associazionismo comunale non decolla di Massimo Greco Con …