giovedì , Maggio 6 2021

Emanuele Fonte

All’età di 84 anni è morto il cavaliere Emanuele Fonte, decano dei giornalisti ennesi, collaboratore per più di cinquant’anni del giornale “La Sicilia”, corrispondente, in un recente passato della Rai e dell’Ansa.
Scompare così una delle figure più interessanti e valide del giornalismo ennese.
Emanuele Fonte è stato la testimonianza vivente di quanto avvenuto dal 1950 ad oggi; grande “cacciatore” di notizie, sempre pronto a carpire, con immediatezza, i fatti e gli avvenimenti del territorio provinciale. Un burbero buono, disponibile, sempre pronto alla battuta, lavoratore infaticabile, ha dedicato due terzi della sua vita al suo grande amore: il giornalismo.
Sino a lunedì sera ha lavorato con la sua vecchia Olivetti, nonostante da tempo soffrisse di problemi agli occhi, stava seguendo, con attenzione, la vicenda dei sette arresti in provincia di Enna nell’operazione antimafia “Gransecco”; lui che per decenni aveva seguito la storia della mafia ennese.
Si era appena alzato per iniziare la sua giornata di routine, vale a dire visite al palazzo di giustizia, al comando provinciale dei carabinieri, quindi presso gli uffici della Questura, poi nella sua stanza della Provincia, pronto a cercare il “materiale” che avrebbe mandato al giornale.

news correlata:
Una vita per Enna. Amore e passione di Emanuele Fonte giornalista

Check Also

Aree interne. Il Recovery Plan c’è ma l’associazionismo comunale non decolla

Aree interne. Il Recovery Plan c’è ma l’associazionismo comunale non decolla di Massimo Greco Con …