martedì , Settembre 27 2022

I have a dream

I have a dreamAll, here, now. Vuole tutto, qui, ora. Matteo Renzi è un treno in corsa, un fiume in piena, un tornado che spazza via tutto. Cambiare l’Italia è il sogno della sua vita e per far questo ci mette il coraggio, la grinta e la faccia. E’ l’eterna sfida di Davide contro Golia, dove il giovane ha tutto da perdere, ma non rinuncia a provarci, assumendosi ogni responsabilità. Qui si rischia di tornare a sognare, nonostante un certo pudore lo impedisca. Da qualche tempo ormai non ci si lancia in scommesse col futuro. Sognare è diventato quasi un tabù, ma Matteo prova a risalire la corrente con una sicurezza che contagia. Nel suo discorso programmatico (da molti ritenuto privo di sostanza, ma sicuramente ricco di sogni) ha invocato il coraggio e la capacità di ricominciare a sognare. Lui ci crede veramente. Gli italiani, invece, sono diventati scettici a furia di credere nelle favole, per cui vorrebbero non credere più a nulla, ma alla fine si sa, i sogni conservano sempre un fascino irresistibile.
Questa è veramente l’ultima chance, facendo però attenzione a non cadere nelle facili illusioni, né nei facili pregiudizi. Non è ancora il momento di giudicare. Quello arriverà presto. L’unico cambiamento per ora in atto è limitato allo stile comunicativo informale, diretto e schietto; un discorso programmatico a braccio non si era ancora sentito. Molti tratti umani emergono con forza e rifiutano di nascondersi dietro l’ingessatura del politico.
In tutto ciò non bisogna sottovalutare la formazione del giovane Renzi. Si dice: semel scout, semper scout (una volta scout, per sempre scout). E una parte di Matteo lo rimarrà sicuramente. Pura coincidenza, ma persino il giuramento da Presidente del Consiglio è arrivato in un giorno particolarmente caro agli scout di tutto il mondo. Il 22 febbraio è infatti la Giornata del Pensiero, giorno in cui si ricorda e si festeggia la nascita di Baden Powell, fondatore dello scautismo, e di sua moglia Olave. Il loro motto era: “Lascia il mondo migliore di come l’hai trovato”. Speriamo Renzi se ne ricordi…


Valentina La Ferrera
http://valentinalaferrera.blogspot.it/2014/02/i-have-dream.html#!/2014/02/i-have-dream.html

Check Also

Femminicidio di Stato

Femminicidio di Stato di Massimo Greco In una una visione contrattualistica, lo Stato si sta …