domenica , Settembre 26 2021

31 marzo: San Beniamino

Beniamino, diacono di Argol in Persia, fa parte di un gruppo di martiri, uccisi appunto in Persia durante la lunga persecuzione contro i cristiani, che iniziò sotto il regno di Iezdegerd I e finì con quello del successore Bahram-Gor. Vi sono varie versioni che riguardano questa feroce persecuzione, discordanti fra loro, in buona parte prese dai sinassari bizantini; anche le notizie riguardanti i nomi dei martiri, la data ed il luogo del martirio sono imprecise e discordanti. L’episodio, avvenuto all’interno della lunga persecuzione contro i cristiani in Persia, racconta che verso il 420, lo sfrenato zelo di alcuni cristiani, capeggiati da un sacerdote di nome Hasu, portò ad incendiare ad Argol un pireo, cioè un tempio dedicato al culto del fuoco. Per questa distruzione venne arrestato il vescovo Abdas, il fratello Papa, i preti Hasu e Isacco, il segretario Ephrem, il suddiacono Papa, i laici Daduq e Durtan; al vescovo Abdas fu ingiunto dalle autorità civili di ricostruire il tempio ma poiché egli si rifiutò, furono condannati a morte. A loro sono associati nella celebrazione altri martiri di quella persecuzione, scaturita dall’episodio dell’incendio del pireo, e sono Ormisda (Manides), Sahin e il diacono di Argol, Beniamino. Su quest’ultimo, il “Martyrologium Romanum”, commemorandolo al 31 marzo, riporta la seguente citazione: “In località Argol in Persia, san Beniamino, diacono, che non desistette dal predicare la parola di Dio e, sotto il regno di Vararane V, subì il martirio con delle canne acuminate conficcate nelle unghie”. Il martirio avvenne verso il 420 cioè nei primi due anni del regno di Bahrom-Gor (Vahram, italianizzato anche come Vararane), perché nel 422 egli fu vinto da Teodosio II, che come condizione di pace pose la libertà di culto ai cristiani di Persia. Significato del nome Beniamino : “figlio della mano destra” vale a dire “prediletto” (ebraico).

Oggi si celebrano anche:
S. Balbina di Roma, Martire († prima del 595)
S. Agilolfo, Vescovo († 751/52)
S. Guido di Pomposa, Abate († 1046)
B. Giovanna di Tolosa (F), Contessa e terziaria carmelitana († sec. XIV inc.)
B. Bonaventura (Tornielli) da Forlì (1411-1491), Sacerdote servita
B. Cristoforo Robinson (1568-1598), Presbitero e martire in Inghilterra
B. Natalia Tulasiewicz (1906-1945), Martire in Germania

************************************************
Jesus Christus, heri et hodie, ipse est in saecula!
 
^^^
1900, Friedrich Dorn scopre il radon. Il fisico tedesco (1848-1916) analizzando il radio (v.) scopre che questo emette anche un gas radioattivo, il radon

compleanni
1732 Franz Joseph Haydn
1955 Marcello Sorgi
1964 Isabella Ferrari

proverbio
Il bambino piange per il suo bene, il vecchio per il suo male

accadde oggi
1727 muore Isaac Newton, scopritore della gravitazione universale
1973 maltempo nel sud Italia: frane e inondazioni in Basilicata. Molti centri abitati restano isolati
1974 riunione a Roma del tribunale Russel che processerà le dittature latino-americane
1996 muore all’età di 51 anni il poeta Dario Bellezza

frase celebre
“Non si può fare una rivoluzione portando guanti di seta”
Stalin, da John Gunther, Soviet Russia today

consiglio
Prima di ritappezzare un muro
Spalmate della ceralacca su tutte le macchie di unto e lasciate asciugare perfettamente. Ciò eviterà che le macchie si riaffaccino.

cosa vuol dire
Contento come una pasqua
Contentissimo, felicissimo
La locuzione è legata alle celebrazioni ebraiche in memoria del passaggio del Mar Rosso da parte del popolo di Israele, guidato da Mosè. Pasqua dall’ebraico pésah che significa “passaggio”, che pian piano acquistò il significato di grande festa

consiglio per terrazzo orto e giardino
Per talea
In ogni caso è necessario lasciare delle porzioni di verde, che hanno il compito di provvedere al nutrimento delle radici in via di sviluppo.

Check Also

28 marzo: San Giuseppe Sebastiano Pelczar

Giuseppe Sebastiano (Jósef Sebastian) Pelczar nacque il 17 gennaio 1842 a Korczyna, un piccolo paese …