giovedì , Marzo 4 2021

A Pergusa incontro dei cappellani delle carceri di Sicilia

cappellani carceriEnna. Incontro regionale per i cappellani delle carceri regionali che si sono incontrati a Pergusa confrontandosi su un tema molto spinoso. I “Sacramenti per i detenuti in regime di 41 bis e associazione mafiosa” è il filo conduttore dell’incontro voluto dal delegato regionale dei cappellani delle carceri, nonchè cappellano del carcere di Enna, don Giacomo Zangara. A unire l’incontro una parola in particolare: conversione il cui cammino, ha ricordato padre Zangara, inizia con l’annuncio della Parola e si conclude nella celebrazione sacramentale.

Intorno a essa i cappellani si sono confrontati e discusso insieme a Padre Felice Scalia della Compagnia di Gesù.

«Dopo il chiaro monito del Papa contro chi minaccia il bene comune – ammette il delegato regionale delle carceri siciliane, padre Zangara – si sente sempre più l’urgenza dell’annunzio della riconciliazione e del perdono per poter scoprire quella parte di umanità presente in ogni uomo e che spesso viene annullata dalla falsa verità».

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …