sabato , Agosto 20 2022

Palermo. Masterclass al Centro Sperimentale di Cinematografia

ferdinando_scianna“Leggere il reale”, ovvero una pedagogia del vedere. Partono in questa settimana le “lezioni pratiche”, a cura di diverse personalità artistiche (Roberto Alajmo, Eduardo Rebulla, Ferdinando Scianna, Letizia Battaglia, Giorgio Vasta) rivolte ai nuovi allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia – sede Sicilia, che, dopo l’ammissione al Corso di Documentario, hanno iniziato il corso base lunedì 6 ottobre. Sarà invece aperto al pubblico, venerdì 10 ottobre, alle ore 14 presso la sede del Centro Sperimentale di Cinematografia – Sicilia, l’incontro con il celebre fotografo Ferdinando Scianna.
La Masterclass di Ferdinando Scianna, si protrarrà fino alle 17.45 ed è ad ingresso libero fino esaurimento posti.
Altro incontro aperto al pubblico sarà quello con Letizia Battaglia il 16 ottobre alle ore 10.00.
“Leggere il reale” è il primo step da affrontare per il nuovi allievi. – spiega il Direttore Didattico della sede Sicilia del CSC, Roberto Andò – Prima di iniziare l’apprendimento tecnico, con il supporto e l’intervento di macchine e mezzi, occorre imparare a leggere i luoghi”. Una forma di sopralluogo narrato, per una drammaturgia della realtà che intende abbandonare i livelli alterati e stereotipati di una città stratificata come Palermo, a favore di quelli meno ovvii, o di quelli nascosti.
“Vorremmo immaginare la Sicilia come piattaforma verso un’universalità di racconto. Le connotazioni di un luogo possono divenire universali”, aggiunge Mario Balsamo, che con Roberto Andò, coadiuverà le personalità ospiti di questi incontri, e che con Costanza Quatriglio e Stefano Savona compone il vertice tecnico-artistico del Centro Sperimentale di Cinematografia – sede Sicilia.
Con questa iniziativa, parte infatti il nuovo corso della sede siciliana del
Centro Sperimentale di Cinematografia, diretta da Ivan Scinardo, con la direzione didattica affidata a Roberto Andò, il quale intende rilanciare la sede di Palermo come scuola internazionale del documentario, un genere ineludibile per ogni regista che si rispetti ma anche la frontiera più innovativa del cinema d’oggi, in relazione alla sua connotazione di “libertà” espressiva.
Masterclass, retrospettive ed incontri – non solo con registi – sono alcune delle attività in cantiere.

Check Also

Ma come fanno i bio-sensori? Ce lo dice Einstein

Capire come fa una molecola in un fluido biologico a raggiungere e interagire in pochi …