giovedì , Gennaio 20 2022

Eventi pre natalizi a Caltagirone

Caltagirone Scala infiorata Tricolore“Sarai diverso, ma senza esagerare, com’è diverso un fiocco di neve da un altro, un’oliva dall’altra. Basta poco da noi a finire esclusi”. E’ il testo di Erri De Luca che “accompagna” il presepe vivente dedicato proprio ai temi dell’accoglienza e dell’inclusione sociale che, promosso dalla Comunità terapeutica assistita (Cta) “La Grazia” col patrocinio del Comune di Caltagirone, si terrà nella struttura in contrada “La Grazia” sabato 20 dicembre, alle 18. Protagonisti una quarantina fra ospiti e operatori. Tredici le scene rappresentative dei diversi mestieri della tradizione, realizzate con il coordinamento del regista Piero Ristagno quale momento conclusivo di un partecipato laboratorio teatrale. I costumi sono stati curati dagli studenti dell’Iis “Carlo Alberto Dalla Chiesa” nell’ambito di un progetto di alternanza scuola – lavoro. L’avvio della rappresentazione del presepe vivente sarà preceduto da un momento di accoglienza con le performance di musicisti senegalesi e di uno zampognaro. Il direttore amministrativo de “La Grazia”, Nicola Romano, sottolinea “la valenza sociale dell’iniziativa e il vasto coinvolgimento che essa registra,” oltre al ruolo della Cta, che si pone come “comunità nella comunità e risorsa per il territorio in cui opera”. “Dando seguito a un protocollo fra l’Amministrazione e la Cta, finalizzato all’inclusione sociale – afferma l’assessore ai Servizi alla persona Chiara Gulizia – il presepe vivente è un’opportunità fondamentale di apertura alla comunità cittadina per superare stereotipi e pregiudizi, con l’auspicio che si crei una nuova logica di approccio alla diversità e alla disabilità”.

Domenica 21 dicembre, alle 20,30, nella Galleria “Luigi Sturzo”, su iniziativa dell’associazione “LiberaMente” in collaborazione con l’assessorato comunale ai Servizi alla persona, si terrà la “Tombolata della solidarietà”, il cui ricavato sarà devoluto a chi ha bisogno sotto forma di buoni spesa.

“Un’iniziativa di sicura valenza aggregativa e sociale” – rileva il sindaco Nicola Bonanno. “La tombolata, organizzata per la prima volta a livello cittadino – afferma l’assessore Chiara Gulizia – coniuga gli aspetti ricreativi con quelli solidaristici”.

Si terrà 21 dicembre, a partire dalle 9,30, in via San Giovanni Bosco, l’ottavo appuntamento con la I edizione del mercatino & non solo “A Truvatura edizione 2014”, la mostra – mercato di antiquariato, collezionismo, oggettistica e prodotti tipici, organizzata dall’associazione Asieur con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Caltagirone, che si propone di richiamare gli appassionati del settore e di costituire, quindi, un fattore di attrazione per i visitatori della “città della ceramica”.

In programma anche momenti d’intrattenimento musicale e non solo.

Si chiamano “Racconti di Natale” gli incontri a tema condotti da Cetty Pepi nell’ambito delle attività didattiche promosse dai Musei civici “Luigi Sturzo” e in particolar modo legate alle festività natalizie. Dopo gli incontri con gli alunni della scuola elementare “Giovanni Pascoli”, lunedì 22 dicembre, alle 17, al Museo internazionale del presepe “Collezione Luigi Colaleo”, sarà la volta dell’incontro con tutti i bambini che vorranno prenderne parte. “L’iniziativa – sottolinea l’assessore ala Cultura Fabrizia Palazzo – ha lo scopo di accrescere, specie fra i più piccoli, la conoscenza degli aspetti anche culturali del Natale e di promuovere ulteriormente il Museo internazionale del presepe”.

Check Also

La misura 3D del mercurio gassoso

Il mercurio è riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità come un inquinante globale. Per questo il …