martedì , Dicembre 6 2022

Palermo. La fisarmonica di Carmela Stefano per l’Associazione Sollima

Carmela StefanoProsegue domenica 12 aprile alle ore 18:15, presso l’Oratorio della Carità di San Pietro ai Crociferi di via Maqueda, la rassegna Concerti in uno scrigno d’arte organizzata per l’anno 2015 dall’Associazione Filarmonica Eliodoro Sollima.

Protagonista di questo terzo appuntamento sarà la fisarmonicista Carmela Stefano, docente del Conservatorio di Palermo diplomatasi in fisarmonica a Firenze e successivamente a Messina.

Sia come solista che in ensemble tiene concerti in Italia e all’estero ed ha partecipato a numerosi concerti orchestrali nei più importanti teatri siciliani tra i quali il Teatro Massimo Bellini di Catania, il Teatro Massimo, il Politeama e il Teatro Biondo di Palermo, il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, riscuotendo sempre ottimi consensi di pubblico e di critica.. Nel 2011 ha formato lo Strange Duo col clarinettista Alessio Vicario con il quale ha realizzato due incisioni discografiche. Si è anche esibita con l’orchestra del Metropolitan City Municipality Theatre Hall di Adana (Turchia) nei i teatri di Adana ed Antalya. Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali a Barga, Capranica, Carsoli, Opicina. Per le Edizioni musicali Physa ha inciso un CD dedicato a trascrizioni da J. S. Bach.

E sarà proprio la musica di J. S. Bach ad aprire il recital di domenica pomeriggio che coniugherà musiche, proposte in insolite trascrizioni per la fisarmonica, provenienti dal repertorio colto settecentesco, con composizioni di autori attivi tra Otto e Novecento come Ettore Pozzoli e Paul Creston, fino ad includere alcuni celebri classici del tango di Richard Galliano e Astor Piazzolla appositamente scritti per questo strumento.

Check Also

Componenti degli oli essenziali contro il deterioramento dei libri

Il patrimonio archivistico e librario è spesso compromesso da processi di deterioramento dei materiali cartacei, …