sabato , Ottobre 1 2022

Roccalumera dedica una giornata agli oggetti della musica popolare

friscalettuRoccalumera (Me). Altro appuntamento dell’estate peloritana domenica 26 luglio, una giornata di musica, canti e tradizione dedicata a “Suoni e strumenti per fare festa: gli oggetti sonori della musica popolare.
Alle 17.00, nel Centro Sociale del paese, avrà luogo il seminario “C’era una volta il friscalettu – Oggetti sonori, strumenti e suonatori”, tenuto da Carmelo Salemi, Maurizio Cuzzocrea e Giuseppe Severini.
A seguire, nel medesimo luogo, il Maestro Carmelo Salemi terrà un workshop gratuito di friscalettu siciliano dal titolo: “La natura, la storia, le leggende del friscalettu: dalla canna al suono”, a partire dalle ore 18.30. A conclusione del programma, la Piazza del Municipio ospiterà un concerto serale, in cui si alterneranno sul palco la Compagnia Siciliana Musici e Cantori, Giuseppe Roberto e il Carmelo Salemi Quartet.
Per tutta la giornata, inoltre, sarà possibile conoscere i produttori locali e degustare i prodotti tipici di questa zona nei gazebo allestiti nella Piazza del Municipio, tra i quali sarà a disposizione un servizio di guide turistiche professioniste per accompagnare i visitatori in minitour alla scoperta di Roccalumera e per conoscere la Valle del Dinarini e delle sue bellezze.
La Valle, ribattezzata Valle degli Ulivi per la sua caratterizzazione territoriale adatta allo sviluppo di uliveti, si estende ai piedi dei Monti Peloritani lungo il torrente Dinarini e il torrente Pagliara, e si può identificare con la distesa sub-collinare che comprende Roccalumera, Mandanici e Pagliara. Le tre cittadine sono legate, oltre che dalla proficua produzione di un olio extravergine di oliva di alta qualità, da una storia comune fatta da dominazioni e lotte per il controllo del territorio, particolarmente ambito per la presenza del terreno fertile e dell’acqua della fiumara. Dal punto di vista della produzione locale, la Vallata vanta due prodotti d’eccezione: l’olio extra vergine di oliva, definito “oro di Mandanici”, e il limone Verdello di Roccalumera.
La giornata si inserisce all’interno del progetto “Le Valli dei Miti e della Bellezza” promosso dal GAL Peloritani; i primi due eventi, che hanno riscosso grande successo di pubblico e un’ottima partecipazione, si sono tenuti a Fiumedinisi domenica 12 luglio, con la “Festa del grano al suono delle Zampogne”, e a Savoca domenica 19 luglio, “I Cantastorie, la Poesia… Le tecniche poetiche tradizionali”.

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …