venerdì , Ottobre 7 2022

Regione azzera fondi per impiantistica sportiva

sport“E’ assolutamente incredibile la decisione del Governo regionale di azzerare i fondi per l’impiantistica sportiva in Sicilia. Palazzo d’Orleans, oltre a privare il territorio siciliano di strutture necessarie e attese, creera’ danni ai comuni: dai contenziosi ai debiti fuori bilancio. Dalle Universiadi del 1997 nella nostra isola non si costruisce un nuovo impianto sportivo, un grave segnale di degrado culturale e politico”. Lo ha detto Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars, nel corso di una conferenza stampa nella sede dell’Assemblea Regionale siciliana, a Catania. “Avevamo gia’ denunciato questo rischio – ha aggiunto l’eurodeputato Salvo Pogliese, presente all’incontro con i giornalisti -. Oggi, purtroppo prendiamo atto che questo timore e’ diventato realta’. Ancora una volta emerge con tutta evidenza la politica fallimentare di Crocetta”. Per il coordinatore regionale di Forza Italia, senatore Vincenzo Gibiino “se da un lato la Giunta regionale continua ad impegnare oltre il 50% del bilancio siciliano, 9 miliardi di euro, in una sanita’ che non e’ salute per i cittadini, dall’altro mortifica colpevolmente il tessuto sociale, privandolo anche della possibilita’ di crescere attraverso lo sport. Lo stato degli impianti sportivi in regione e’ obsoleto quando non di vero e proprio degrado, per colpa di un governo regionale che pone la propria attenzione ai soli settori che consentono di rafforzare interessi e clientele”.

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …