martedì , Settembre 27 2022

Taormina jazz, gran finale

taormina-jazz-festival-2015-1TAORMINA – Gran finale per il Taormina Jazz Festival, il 6 agosto con il grande sassofonista argentino Javier Girotto (sax soprano, baritono e flauti andini), accompagnato dall’Atem Saxophone Quartet, con David Brutti (sax soprano), Matteo Villa (sax alto), Davide Bartelucci (sax tenore) e Massimo Valentini (sax baritono. Un concerto che spazia dai ritmi folcloristici, al tango, alla musica classica, al jazz; un gruppo collaudato, vincitore di numerosi premi internazionali. Il concerto si svolgerà in due set e tra il primo ed il secondo set Jacob Cohën presenterà la sua nuova collezione di abbigliamento autunno-inverno 2015/2016.

La sesta edizione
Giunto alla sesta edizione, il Taormina Jazz Festival è ormai un evento molto atteso dai tanti estimatori della musica jazz. Nella splendida cornice del parco dell’Excelsior Palace Hotel è stato il quintetto di Joyce Yuille il 10 luglio scorso a dare il via ai concerti di quest’anno; il 18 luglio è stata la volta del Sam Mortellaro Trio; con Sam Mortellaro al piano, Angelo Minicapilli al basso eletrrico e Francesco Alessi alla batteria: una piacevole sorpresa per il folto pubblico che ha potuto godere di un concerto ricco di brani originali e di standard rivisitati che hanno fatto emergere la potenzialità di questo trio, vincitore quest’anno del premio Enzo Randisi ed ospiti di Umbria Jazz. Lunedì 3 agosto è toccata a Rossano Emili uno dei più affermati sassofonisti italiani (baritono e clarinetto basso), che in sestetto con Igor Spallati (contrabbasso), Manuele Morbidini (sax alto), Massimo Morganti (trombone), Pedro Spallati (sax tenore e soprano), Ugo Alunni (batteria) ha presentato “In Limine”, un progetto ambizioso in cui sono presenti gli echi della grande tradizione della musica jazz (Charlie Mingus ), fino ad arrivare al jazz contemporaneo (Federico Mompou).

I Siciliani
Line up dei musicisti siciliani attualmente in auge, Wine Hot Sextet è il concerto del 5 agosto con Alessandro Presti (tromba, flicorno), Sebastiano Ragusa (sax alto, baritono e tenore) Fabrizio Cassarà (sax tenore e soprano), Fabrizio Brusca (chitarra), Carmelo Venuto (contrabbasso), Emanuele Primavera (batteria). Arrangiamenti costruiti ad hoc per il trio di fiati con un’ impronta prettamente melodica che tanto piace agli estimatori del genere “cool”.

da corriredelmezzogiorno.corriere.it

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …