martedì , Settembre 27 2022

Ivan Segreto chiude la XV edizione del Castroreale Jazz Festival

castroreale festival jazzCastroreale (Me). La XV edizione del Castroreale Jazz Festival si conclude domani, con il concerto di Ivan Segreto. La Pro Loco Artemisia per celebrare i quindici anni consecutivi della manifestazione, ha preparato un cartellone di rilievo.
Il festival è stato inaugurato il 23 luglio con il concerto dei Quintorigo, che hanno portato un loro collaudato progetto  “Quintorigo play Mingus”, un tributo al genio musicale di Charles Mingus.
Sabato 1agosto, una gremita piazza Peculio ha ospitato il concerto di Jaques e Paula Morelenbaum che, accompagnati dal chitarrista Jurandir Santana, hanno incantato il pubblico proponendo i classici della musica popolare brasiliana (mpb) da Aguas de março di Jobim a Tempo de Amor di Vinicius de Moraes, a Coraçao Vagabundo di Caetano Veloso. Il concerto, in esclusiva siciliana per il Castroreale Jazz Festival, ha portato sul palcoscenico del piccolo centro peloritano i Morelenbaum, artisti di fama internazionale, che hanno collaborato con tutte le icone della musica brasiliana e non solo, da Jobim, a Caetano Veloso, Chico Buarque, Sting, a Ryuchi Sakamoto. Domenica 2 agosto il festival ha proposto il raffinato concerto del duo Elisabetta Antonini e Marcella Carboni, voce ed arpa. La Antonini è stata vincitrice del Top Jazz indetto dalla rivista Musica Jazz come “Miglior Talento 2014”, la Carboni ha proposto un’interpretazione nuova dello strumento, ispirandosi al suo maestro Park Stickeny, ha fatto vibrare le 47 corde e i 6 pedali della sua arpa verso universi ancora inesplorati. Insieme, hanno proposto musiche originali, la stupefacente Circe, ma anche pregevoli riletture dei classici del jazz, la delicata Sea Lady di Kenny Wheeler e della bossa nova, Luiza di Jobim.
Domani si chiude con il trio formato da Ivan Segreto, voce, piano, tastiere, Christian De Cicco, chitarre ed elettronica, Roberto Pistolesi, batteria. Il cantautore e pianista siciliano, presenta, passando per i suoi lavori precedenti, “Ampia”, “Chiaro”, “Fidate Correnti”, il suo ultimo album “Integra”, un disco con cui il musicista si propone di integrare, le esperienze musicali del suo decennale percorso artistico. Il lavoro uscito nel 2014 per la sua etichetta discografica “Bradílogo”, offre una contaminazione di generi dal free jazz all’elettronica, sostenuti dalla matura poetica cantautorale di Segreto.

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …