martedì , Settembre 27 2022

Castellammare del Golfo. Alla scoperta delle terme del Crimiso a cura di SiciliAntica

Terme_castellammare del golfoCastellammare del Golfo (Tp). Nell’ambito della manifestazione “Un’Estate con SiciliAntica” si terrà mercoledì 2 settembre,alle 19,00 l’iniziativa “Sulle rive del Crimiso: storia, mito e leggenda”. L’appuntamento è davanti la Chiesa San Paolo; è prevista passeggiata verso il fiume, degustazione prodotti tipici, musiche siciliane e bagno nelle acque termali segestane (obbligatoria la prenotazione). La tradizione narra che le acque termali furono fatte scaturire dalla Ninfe per ristorare Eracle quando arrivò a Segesta dopo aver attraversato la Sicilia da Capo Peloro per l’antica strada di Imera. Le acque termali di Castellammare del Golfo sono classificate come salso-sulfuree radioattive ipertermali cloro-solfato-alcalino-terrose. La temperatura si aggira tutto l’anno intorno ai 46-47°C. Si tratta di tre sorgenti, chiamate comunemente Bagno delle Femmine, Grotta Regina e Nuova Sorgente. Da tempo immemorabile le acque termali di Castellammare del Golfo vengono utilizzate per bagni termali, fanghi, antroterapia e per curare malattie reumatiche, respiratorie e cutanee. La presenza di rocce molto permeabili nella zona permette alle acque di origine meteorica di essere assorbite in profondità; qui, la vicinanza del magma riscalda le acque termali che risalgono in superficie in più punti lungo il corso del fiume Crimiso (nome antico del fiume Caldo).

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …