sabato , Ottobre 1 2022

Palermo: Al via IV edizione della “Faimarathon”

soffitto delle meraviglie_Steri_PalermoPalermo. Domenica 18 ottobre, in contemporanea con altre 130 città italiane, si svolgerà la quarta edizione della Faimarathon. Itinerari e visite a contributo libero in luoghi speciali e poco conosciuti a cura dei volontari dei Gruppi FAI Giovani. Oltre 3.500 volontari, 130 città, 500 luoghi: questi i numeri della quarta edizione di “Faimarathon – Con Il Gioco del Lotto e il FAI. Una Giornata FAI d’autunno alla scoperta di un’Italia diversa”, evento nazionale in programma domenica 18 ottobre curato, per la prima volta, dai volontari dei Gruppi FAI Giovani e realizzato grazie alla partnership con Il Gioco del Lotto, a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva nel mese di ottobre. Una passeggiata culturale nell’Italia più bella, emozionante, imprevedibile, attraverso percorsi tematici e visite guidate a contributo libero. La FAIMARATHON permetterà di vivere una giornata da “turisti a casa nostra”, alla scoperta degli innumerevoli e preziosi luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni delle nostre città. Domenica 18 ottobre i giovani del FAI proporranno una loro speciale selezione delle bellezze nascoste del nostro Paese, grazie a itinerari da percorrere liberamente – senza punti di partenza o arrivo, per intero o solo in parte, da soli o in compagnia – con l’apertura, in alcuni casi straordinaria, di luoghi che si “celano” ai nostri occhi nella vita quotidiana, spesso inaccessibili al pubblico e a volte poco conosciuti. Tra questi alcuni monumenti restaurati con i proventi del Gioco del Lotto, come disposto dalla legge 23 dicembre 1996, n. 662; dal 1998 al 2014 sono stati infatti realizzati oltre 600 progetti di conservazione e tutela del patrimonio artistico nazionale per un investimento totale di oltre 1 miliardo e 800 milioni di euro.
A Palermo la Delegazione FAI proporrà visite guidate, dalle ore 10 alle ore 17, di alcuni luoghi simbolo del quartiere Seralcadio, ricco di una storia che ha interessato in maniera profonda i mutamenti dell’intera area fino a tempi a noi vicini. Il quartiere oggi è individuato e connotato come un’area di commercio popolare, piuttosto che tratto culturale di sviluppo urbano per l’importanza delle architetture civili e religiose che accoglie: Ex Monastero di San Vito oggi Caserma “G. Carini” sede del Comando Prov. dei Carabinieri (Via Mura di San Vito 1); Monte di Pietà (Piazza Monte di Pietà 16), oggi sede di Banca Carige; Chiesa e Convento di S. Agostino (Via Francesco Raimondo 3); Caserma dei Vigili del Fuoco “Ignazio Caramanna” (Via Scarlatti 16) e, riservato agli iscritti FAI, la Casa del Mutilato (Via Scarlatti).  La Faimarathon sarà aperta a tutti, ma un trattamento di favore verrà riservato agli iscritti FAI e a chi si iscriverà durante l’evento. A loro sarà dedicata l’apertura eccezionale della Casa del Mutilato (Via Scarlatti) che si erge imponente accanto la Caserma dei Vigili del Fuoco.

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …