venerdì , Ottobre 7 2022

Alla scoperta della Riviera dei Ciclopi e delle Lave

riviera dei ciclopiDa venerdì  a lunedì 19 ottobre 2015 il Gruppo di Azione Costiera “Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave” presenta in un intenso Press Tour con la Stampa Nazionale e Internazionale il Network Enogastronomico “Mare dei Ciclopi”. Costruito nel corso di tre mesi di incontri svolti con i Pescatori, i Ristoratori e le Istituzioni dei Comuni di Aci Castello, Acireale, Fiumefreddo di Sicilia, Mascali e Riposto, il Network Enogastronomico mette insieme oltre 70 Operatori della Ristorazione della Riviera Etnea con l’intento di promuovere e valorizzare la ricchezza di biodiversità della pesca locale e la sua eccellente preparazione enogastronomica. Il Press Tour, prevede workshop con Operatori della Piccola Pesca, Visite nei luoghi della storia e della cultura marinara della Riviera Etnea, Degustazioni presso i Ristoranti del circuito e Cantine dell’Etna selezionate. Il progetto di Network Enogastronomico ha l’obiettivo di costruire una piattaforma grazie alla quale i residenti e i turisti presenti sul territorio possono godere di servizi di ristorazione e accoglienza legati al mondo della Pesca e certificati dal GAC Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave. Obiettivo del GAC è contribuire a formare una visione condivisa di valori da parte degli Operatori Economici territoriali affinché gli stessi possano divenire ambasciatori del territorio promuovendo, mediante il proprio lavoro, l’immagine stessa della Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave. L’azione rientra nel Piano di Sviluppo Locale che comprende una serie di progettualità finalizzate a diffondere la conoscenza di prodotti, servizi e imprese operanti nei Comuni ricadenti nel territorio del GAC.
La Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave è immersa nel suggestivo scenario dell’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa che ha incantato viaggiatori e turisti di ogni epoca. Questo maestoso complesso vulcanico, dal lussureggiante verde dell’omonimo parco e dalle nere terre laviche, è la meta prediletta per vivere l’atmosfera da mito antico di una Sicilia ricca della luce solare del mare Mediterraneo e dell’energia minerale del Vulcano, tanto da divenire nel 2013 Patrimonio dell’Umanità.

Check Also

Bronte: itinerario culturale nella Pop-Theology con il vescovo Staglianò

Un dibattito con ampia presenza di pubblico si è svolto ieri sera nella Pinacoteca ‘Nunzio …