martedì , Settembre 27 2022

Acireale: Al via il progetto “Un Tocco di…Ambiente, Cultura, Futuro”

Fortezza del Tocco_AcirealeAcireale (Ct). Promuovere, valorizzare e ampliare la fruizione di un bene naturalistico come la Riserva Naturale Orientata “La Timpa” di Acireale, incoraggiando il turismo e l’escursionismo dell’intera costa ionica: con questo ambizioso obiettivo prende il via questo mese il progetto Un tocco di…ambiente, cultura, futuro, promosso dal Circolo Legambiente Sartorius von Waltershausen di Acireale in partenariato con il Circolo Arci Babilonia, l’Associazione Culturale Scarti e la Fondazione Città del Fanciullo. Il progetto, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, avrà una durata complessiva di due anni e si focalizzerà sull’area della Timpa, scarpata costituita da numerose stratificazioni laviche riconducibili a diversi periodi eruttivi dell’Etna, e della Fortezza del Tocco, bastione seicentesco di grande rilevanza storica e sede del Centro visite della Riserva. La riserva naturale possiede grandissime potenzialità come centro visite e come centro di educazione ambientale, ma per rendere il territorio più attrattivo per turisti e visitatori sono necessari interventi che sviluppino pienamente le sue potenzialità: i dati raccolti in fase di analisi ed elaborazione del progetto hanno evidenziato come dei visitatori della Sicilia solo una percentuale irrisoria si fermi ad Acireale, e solo l’1,5% di questi visiti la Riserva.
Tante le azioni che verranno messe in campo da Legambiente Acireale e dalle altre associazioni per invertire questa tendenza. Grande importanza ricoprirà l’aspetto formativo, didattico ed educativo, con l’organizzazione di corsi e attività di laboratorio presso gli istituti scolastici: l’obiettivo è dare la possibilità ai giovani di acquisire competenze in materia ambientale, ma anche far sviluppare in loro la consapevolezza della sostenibilità della propria condotta verso il territorio. Verranno altresì ampliate e intensificate le attività e i servizi del Centro Visite della Fortezza del Tocco, producendo materiali informativi e organizzando eventi quali mostre e mercatini che di fatto incentiveranno la presenza di turisti ed escursionisti durante tutto l’anno.

Check Also

Taormina, la perla dello Ionio: immagine del tramonto

La costa di Giardini Naxos vista dall’alto può far compiere un salto nella storia e …