mercoledì , Settembre 28 2022

Attentati di Parigi su Facebook e Twitter

francia_ luttoAttentati Parigi, sui social network sono numerose le storie relative agli eroi che hanno salvato persone ferite dai terroristi. Su Facebook e Twitter ci sono numerosi racconti di vicende finite a lieto fine, mentre purtroppo ci sono anche storie finite in tragedia.

Facebook e Twitter hanno svolto un ruolo particolarmente rilevante negli attentati di Parigi. I due più diffusi social network hanno facilitato la diffusione di notizie sulle condizioni delle persone che si trovavano a Parigi, così come hanno facilitato, purtroppo, la dolorosa identificazione delle tante vittime, più di 130 in questo momento, dell’attacco terroristico più grave vissuto dalla Francia. Come racconta la testata svizzera, ma francofona, Le Matin, da diverse ore su Facebook e Twitter è partita la ricerca degli eroi degli attentati di Parigi. Un ragazzo che su Facebook si chiama Picolo Clem ha lanciato un appello per cercare Bruno, un uomo che ha salvato la vita della sua compagna, nascondendola sotto dei mobili al Bataclan, e proteggendola col suo corpo.

Check Also

Misurare il pH intracellulare in modo automatico e veloce

Elaborata una nuova metodologia, efficace e accurata, per rilevare la variazione di acidità degli organelli …