lunedì , Giugno 14 2021

Emicranie frequenti? prova a cambiare alimentazione!

mal di testaHai mai pensato che il tuo mal di testa potrebbe essere correlato ad un’ alimentazione poco corretta o sbilanciata?
Negli ultimi anni, cercando di consigliare un’alimentazione corretta ai miei pazienti mi sono resa conto che chi soffriva di attacchi di emicrania pian piano vedeva regredire i suoi sintomi. Mi riferivano che già dalle prime settimane il dolore compariva sempre più di rado fino ad esaurirsi in rarissimi momenti del mese (per esempio nella fase pre-ciclo per le donne) o solo dopo l’assunzione di determinati cibi.
Un gran successo considerando che gli attacchi, prima della correzione alimentare, si riproponevano giornalmente anche più due-tre volte!
Tra gli alimenti maggiormente “ incriminati” quelli liberatori di istamina (papaya, frutti di mare, fragole, pomodori, cioccolata) ma anche cibi fermentati come crauti e birra.
Dopo aver eliminato (o limitato) gli alimenti potenzialmente sfavorevoli, lo step successivo è sicuramente il mantenimento di una alimentazione equilibrata che preveda l’ introduzione di carboidrati con basso carico glicemico, eliminazione dello zucchero bianco, un buon equilibrio idrosalino e l’assunzione di alimenti ricchi in acidi grassi omega 3 e vitamine.
Importanti i tempi di digestione, se troppo lenti (come nel caso delle carni rosse) potrebbero causare, in soggetti predisposti, attacchi di emicrania.
La medicina migliore potrebbe essere nascosta proprio nel cibo!




sandra greco

Sandra Greco, esperta in alimentazione.

Fb: Dr.ssa Sandra Greco
Per info e prenotazioni contattare
64, V. Piemonte – 94100 Enna (EN)
tel. 0935 20820, cell. 334 1780257

Check Also

Nuova tecnologia per identificare il SARS-CoV-2 nei tamponi

La metodologia attualmente utilizzata per la rilevazione clinica di SARS-CoV-2 ha una sensibilità e una …