lunedì , Giugno 14 2021

Brucia la Sicilia interna! brucia la provincia di Enna! E, Legambiente presenta esposto a Procura

piromaneE noi ci indigniamo su Facebook. Bruciano dei parchi ricchi di bellezze faunistiche, patrimonio di tutti, brucia la Sicilia tutta, per mano criminale e noi… postiamo foto e litighiamo per chi scrive la frase più cattiva: “possiate bruciare voi” “possiate finire all’inferno” e così ci mettiamo a posto la coscienza.

Abbiamo fatto la nostra parte, abbiamo urlato il nostro disprezzo, il resto lo facciano gli altri.

Gli altri chi? Gli altri. Noi al limite possiamo chiamare il 1515 per avvisare, ma poi.

Poi cos’altro potremmo fare? Pulire i terreni adiacenti le nostre proprietà a esempio, poca cosa certo, ma faremmo il nostro dovere e limiteremmo i danni.

Vivere maggiormente i boschi e le aree a verde a esempio, combattere un sistema incancrenito che produce assistenzialismo e alimenta la miseria e la delinquenza… no quello è meglio che lo facciano gli altri, noi abbiamo troppo da fare su Fb.

Gabriella Grasso

– – –
E Legambiente circoli di Enna e Piazza Armerina, ha presentato un esposto alla Procura per il reato di danno ambientale e di incendio boschivo a seguito della mano incendiaria dell’uomo che è tornata a colpire in provincia di Enna, il parco minerario Floristella, ed i boschi della RNO Rossomanno Grottascura Bellia, colpiti a morte da uno spaventoso incendio che in poche ore ha distrutto centinaia di ettari di bosco, minacciando direttamente abitazioni e agriturismi, causando la devastazione di habitat e paesaggi, mettendo in crisi l’esistenza di tante economie locali che hanno scommesso sul turismo ambientale, creando sgomento e rabbia nei cittadini, accrescendo il rischio idrogeologico e la desertificazione e facendo aumentare in modo esponenziale il senso di “rifiuto della legalità”.
La favola dell’autocombustione, in questo caso, ma anche negli altri casi di cui sono piene le cronache in questi giorni, è decisamente poco credibile. Troppe coincidenze, troppi roghi. L’esperienza ci insegna che spesso dietro queste fiamme c’è dolo spinto da interessi speculativi e da un qualche ritorno economico.

Check Also

Razza come Figliuolo

Il neo assessore alla Sanità, Ruggero Razza, ha annunciato per lunedì mattina un incontro con …