giovedì , Aprile 15 2021

Palermo: Boom di partecipanti per una selezione di 15 Sciuscià

Palermo. Quante volte vedevamo nelle città, negli angoli delle principali vie gente che, sedute nelle sedie o sgabello erano soggette a farsi pulire le scarpe?. Un antico mestiere che è scomparso e un lavoro artigianale che negli anni si è perso per strada. Da qui il Comune riparte per rimettere in moto una tradizione antica con una nuova possibilità di lavoro per far rivivere un mestiere scomparso, e cioè quello del lustrascarpe.15 candidature in tutto con una selezione che già ha preso parte e dove le valutazioni sono state abbastanza sostenute e parliamo di circa 120 giovani tra cui molti diplomati e laureati, pronti a cimentarsi un questa prova che è stata sopportata da Confartigianato per il posto di “Sciuscià”.
Prima prova già effettuata a cui hanno partecipato anche delle donne e dove una seconda valutazione sarà effettuata il 1° Febbraio. I fortunati vincitori avranno una retribuzione di mille euro al mese e faranno parte di una cooperativa con spese sostenute da una associazione di artigiani che fornirà loro gli indumenti di lavoro e gli insegneranno trucchi e modi, sul come comportarsi con le persone, quindi una formazione pari a rispolverare l’antichità e le tradizioni dell’antica terra che non bisogna mai dimenticare.

Check Also

Votare per Geraci Siculo ‘Borgo dei Borghi 2021’

«Bisogna votare per Geraci Siculo ‘Borgo dei Borghi 2021’ ma senza una fiscalità di sviluppo …