giovedì , Aprile 15 2021

Di canna si muore

La triade hegeliana è fatta di Stato – Famiglia e Società Civile. Quando un quindicenne si ammazza, gettandosi dal balcone perchè a casa sua la Guardia di Finanza gli perquisisce la cameretta alla ricerca di due grammi di hashish, la colpa di chi è?
Dello Sato in uniforme, che alimenta ludopatie, tabagismo e alcolismo? Della mamma del ragazzo, che per colmargli il “vuoto dentro” chiama le Guardie? Le Guardie per una canna!
O della Società Civile, che ammonisce e insegna quello che non sa? Il Paese ovviamente si divide fra chi sta con la mamma di Lavagna, che ringrazia la guardia di Finanza per averla ascoltata “per aver ascoltato l’urlo di disperazione di una madre che non poteva accettare di vedere suo figlio perdersi” e chi sta con Saviano vs Gasparri/Giovanardi.
Con Giovanni, detto Giò di anni 15 chi ci sta? Con Giovanni, detto Giò, morto non di droga, ma di onta sociale chi ci sta?
 
Gabriella Grasso

Check Also

Il ruolo dei sindaci nei processi di sviluppo locale della aree interne

“…estrema difficoltà di formazione delle aggregazioni di classe e dell’azione collettiva…”, “… non si notano …