giovedì , Aprile 15 2021

Il futuro prima o poi torna

Intanto vola in California mentre i fascisti marciano per Roma, brandendo tirapugni e inneggiando al Duce. I nostalgici della dittatura che rovinò il Paese non hanno mancato di sfasciare teste e cose, durante lo sciopero dei tassinari romani, per ricordare che “quelli furono gli anni migliori della nostra Patria”. Su Facebook il gruppo chiuso: “Fascismo e socialismo nazionale” conta più di 4mila iscritti, la pagina “Fascismo” piace a 29mila persone e quella dedicata al Duce quasi 30mila like. Molti di questi si pensano simpatici e agli irritabili, insofferenti a svastiche e camicie nere, rispondono che si tratta solo di innocenti gag salvo poi compattarsi ovunque sia possibile per pestare chiunque in attesa degli altri: i diversi. Ci sono poi i diversamente fasci: gli odiatori seriali che sui social insultano gli altri per nutrire la loro meschinità. Il futuro a volte ritorna: il caporalato e la lotta contro il diritto all’aborto legale e sicuro, sono già tornati.

Gabriella Grasso

Check Also

Il ruolo dei sindaci nei processi di sviluppo locale della aree interne

“…estrema difficoltà di formazione delle aggregazioni di classe e dell’azione collettiva…”, “… non si notano …