domenica , Aprile 18 2021

Palermo: A Villa Magnisi terzo concerto della stagione concertistica MusicaMente- Biotos

Palermo. Il 28 Febbraio alle ore 21,00 a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei Medici, via Padre Rosario da Partanna 22, (accanto al Ristorante “Ai Mandarini”), si terrà il terzo concerto della VI Stagione Concertistica MusicaMente- Biotos. Picci Ferrari, voce; Paolo Rigano, arciliuto e chitarra barocca. Il programma, dal titolo “Ostinato”, affronta il repertorio popolare per voce e liuto dal tardo barocco al settecento, con particolare riferimento ai brani costruiti su bassi che si ripetono incessantemente per tutta la struttura, sui quali già in epoca barocca era uso improvvisare. Ad arricchire il programma la chitarra spagnola e l’arciliuto di Paolo Rigano, che eseguirà anche brani del suo repertorio solistico mettendo in evidenza le caratteristiche e le varianti stilistiche e geografiche del periodo storico.
Palermitana, sin da giovane mostra grande passione per la Musica Antica, Picci Ferrari muove i primi passi col “Collegium Vocale Sigismondo D’ India”, sotto la guida di Claudia Carbi. Specializzatasi nel repertorio rinascimentale con Wolfgang Fromme, direttore del “Collegium Vocale Kolln”, si è successivamente perfezionata nel repertorio barocco con Cristina Miatello. Socio fondatore dell’ Associazione per la musica antica “Antonio il Verso”, si è esibita nelle principali stagioni concertistiche ed ha registrato per le case discografiche Tactus, Quadrifonia, Synfonia, e K617.
Paolo Rigano ha studiato chitarra classica presso il conservatorio V.Bellini di Palermo. Dal 1979 si dedica allo studio ed alla interpretazione della musica rinascimentale e barocca. Ha studiato liuto e tiorba con H. Smith ,E. Ferre’, K. Frantzen , A. Damiani, F.Marincola, ed ha partecipato ad importanti stages internazionali sulla tecnica liutistica e sulla interpretazione della Musica Antica. Ha tenuto concerti per importanti Festival e rassegne nazionali ed internazionali Ha collaborato con : Gabriel Garrido, Giovanni Sollima, Enrico Onofri, Gemma Bertagnolli, Dmitri Sinkovsky, Alessandro Tampieri , Andrea Inghisciano, Elena Russo, Claudine Ansermet. Dal 1998 si dedica anche alla composizione per strumenti antichi e moderni . Le sue musiche sono state eseguite in diversi teatri nazionali ed europei ed in diverse trasmissioni televisive e radiofoniche della Rai 1 Rai 2 e Rai 3. Ha all’attivo diverse incisioni per importanti case discografiche nazionali ed internazionali . Tra questi “Il Vespro per lo Stellario della Beata Vergine” per la casa K617, ha vinto Premio internazionale del disco “A.Vivaldi” Fond. Cini, Venezia ed il Diapason D’Oro . Con Giovanni Sollima ha recentemente inciso in due CD le Sonate per violoncello e b.c. di Giovanni Battista Costanzi per l’etichetta discografica Glossa. al 2007 è direttore artistico del “Festival di Musica Antica di Gratteri” e dal 2011 della Stagione Concertistica dell’Associazione MusicaMente.
Ingresso con abbonamento o invito.

Check Also

La compagnia Figli d’Arte Cuticchio compie 50 anni

Il traguardo è importante e racchiude tante esperienze in un’unica strada tracciata dal maestro Mimmo …