mercoledì , Ottobre 20 2021

Palermo: Frozen, lo spettacolo per tutta la famiglia

Uno spettacolo per tutti che farà vivere grandi emozioni. Sabato 15 e domenica 16 dicembre alle ore 17:30 andrà in scena al Teatro Savio, Frozen, spettacolo della rassegna 2018/2019 della Compagnia delle Fiabe. Lo spettacolo sarà replicato il 22, il 23 e straordinariamente il 26 dicembre.

Un musical, ricco di effetti speciali, che oltre a stupire piccoli e grandi, lancerà messaggi importanti e farà riflettere.

Elsa, è nata con un potere speciale che le permette di controllare il freddo, il ghiaccio e la neve e ha un rapporto speciale con la sorella minore Anna. Tutto va bene fin quando, durante un gioco, Elsa sbaglia a lanciare il suo incantesimo e colpisce la sorella alla testa gelandola. Da quel momento le due sorelle si separano: da una parte rimane l’innocente e ignara Anna che non capisce perchè la sorella la rifiuta ma cerca sempre di avvicinarsi a lei, dall’altra c’è Elsa, costretta a nascondersi da tutto e da tutti per paura di poter fare nuovamente del male a qualcuno.

Sarà la comprensione di Elsa e l’amore fraterno che lega le due giovani a riportare tutto alla normalità. Il pensiero positivo che caratterizza il personaggio di Anna deriva dalla grande fiducia e affetto che lei ripone nella sorella. Il messaggio è chiaro: non si è mai soli. La volontà di poter essere d’aiuto, di poter fare qualcosa per qualcuno oltre che per se stessi è un forte motore che ci spinge a guardare al mondo con occhi più sereni e positivi, questo è il messaggio di Anna.Se lasciassimo che un solo avvenimento o un errore possa controllare i nostri pensieri e i nostri atteggiamenti da li in avanti, ci condanneremmo ad una vita di negatività e di fallimenti. Se invece, non ci lasciamo scoraggiare dai rifiuti e dalle avversità, ma continuiamo a cercare sempre il lato positivo, la vita finirà per sorriderci di nuovo.

La rielaborazione del testo e la cura delle musiche sono di Antonio Sposito. Le scenografie di Danilo Zisa. I costumi di Erina Mollica. Le coreografie di Laura Saitta. La regia di Giovanni Sposito. E nel cast, Antonio e Nunzia Sposito, Enza Savona, Danilo Zisa, Rosario Costanza, Donato Zappalà, Arturo Mollica ed Andrea Di Paola,

e con la partecipazione dei piccoli allievi del laboratorio teatrale “Arte a tutto tondo”.

Prossimo appuntamento 2 e 3 febbraio – 9 e 10 febbraio 2019 con “Colapesce”.

Per informazioni – Botteghino Teatro Savio

Via Giovanni Evangelista Di Blasi 102/ b tel 091.6768181

Addetto stampa Giornalista Anna Cane 392.2591977

hannah77@libero.itannacanerta@gmail.com

Check Also

Ustica: torna live il “Sicily Web Fest” settima edizione

Sette anni e sentirsi quasi come al primo vagito, visto l’entusiasmo che anima questa edizione, …