domenica , Ottobre 24 2021

Inverno e secchezza della pelle: come rimediare?

La pelle risente molto della scarsa umidità di questi mesi freddi e tende a disidratarsi, presentandosi spesso screpolata, arrossata e poco elastica. Proprio a causa delle temperature basse, infatti, la pelle diventa reattiva e presenta delle problematiche che richiedono cure mirate, come spiega questa pagina di Lichtena. Per evitare di mettere troppo alla prova le naturali difese della nostra pelle, quindi, è consigliabile proteggerla con dei trattamenti che ne preservano l’idratazione: vediamo insieme quali sono quelli più efficaci.

 

I rimedi naturali

 

Per arginare i problemi legati alla scarsa idratazione tipici di questo periodo basta mantenere la pelle sempre idratata, bevendo la giusta quantità di acqua al giorno (1,5-2 litri) e cercando di mangiare spesso delle porzioni di frutta e verdura, ricchissime di acqua e fibre.

Oltre a questi consigli di base, è possibile ricorrere anche ad alcuni rimedi che si rivelano davvero preziosi in questo senso:

  1. Miele: questo ingrediente è da sempre apprezzato nel settore cosmetico per le sue eccellenti proprietà idratanti, lenitive e ristrutturanti. Basta infatti applicarlo sulle zone irritate o secche per 20-30 minuti e risciacquare poi con acqua tiepida per vedere immediatamente gli effetti positivi che ha sulla nostra pelle.
  2. Aloe vera: il gel estratto da questa pianta ha degli effetti davvero straordinari sulla pelle secca e può essere utilizzato anche in una zona del corpo delicata come il viso, con un effetto anti-age.
  3. Burro di karitè: un altro ingrediente naturale perfetto per risolvere questo problema, facilmente reperibile in erboristeria, che aiuta ad ammorbidire la pelle, renderla più elastica, nutrirla e proteggerla dal freddo.
  4. Olio di mandorla: da applicare dopo la detersione, quando la pelle non è ancora completamente asciutta, questo tipo di olio ha un’azione emolliente, elasticizzante e lenitiva sulla pelle.

 

 

Cosa evitare

 

Con alcune semplici precauzioni è possibile evitare alcuni fastidi tipici dell’inverno legati alla secchezza cutanea. Un consiglio utile è ad esempio ridurre la frequenza e la durata di bagni e docce, impostando sempre una temperatura dell’acqua che non sia eccessivamente alta, per evitare di disidratare ulteriormente la cute. A questo proposito, è bene sapere che è meglio evitare di utilizzare dei detergenti che fanno troppa schiuma: il sapone, infatti, se non è sufficientemente delicato, finisce per irritare la pelle e contribuisce a renderla più secca.

Un altro suggerimento è non esporsi direttamente a fonti di calore come caminetti e stufe, per non danneggiare i tessuti cutanei con l’eccessivo sbalzo di temperatura.

 

Check Also

Un nanosistema per contrastare il tumore al colon

Alcuni ricercatori degli Istituti del Consiglio nazionale delle ricerche di Napoli (Cnr) per le Scienze …