giovedì , Ottobre 28 2021

Palermo: Piano kazako per Liszt: Oxana Shevchenko

Una “smodata” passione per Liszt, nata però soltanto di recente: la confessa sorridendo la pluripremiata pianista kazaka Oxana Shevchenko che nel giorno dell’Epifania (domenica 6 gennaio) alle 19,15 all’ex oratorio di San Mattia ai Crociferi, riprenderà il filo di Palermo Classica, per il terzo appuntamento di “Passione e impeto”, il cartellone firmato da Girolamo Salerno: la pianista ha scelto di proporre un vero e proprio omaggio al compositore ungherese e affronterà quindi la sua monumentale “Sonata in Si minore, S.178”, dedicata a Schumann; alcune trascrizioni per pianoforte sui Lieder di Schubert, la poetica e fiabesca  “Fantasia per pianoforte sui due temi principali delle Nozze di Figaro” di Mozart arrangiata da Ferruccio Busoni; per chiudere tra le terre innevate della Svizzera e la patriottica “Rapsodia Ungherese n.8”. Biglietto: 14,50 euro.

Oxana Shevchenko è riconosciuta a livello internazionale come una pianista di eccezionale talento,  richiesta tanto come solista quanto come musicista da camera. Nata in una famiglia di ingegneri kazaki – “Ero l’unica di casa a non capire nulla di numeri” sorride la pianista -, Oxana si trasferisce a 15 anni a Mosca per studiare. Da lì in poi, la attendono Vienna, Londra, poi Roma dove diventa mBenedetto Lupo – “il migliore insegnante del mondo, brillante, intelligente, anche se molto rigido, e capace di portare allo scoperto le qualità migliori di ogni allievo. Credo comunque che l’Italia, in questo momento, possieda la più grande scuola di pianoforte mondiale, con i professori di livello più alto”. Per questo concerto, ha scelto di proporre un programma incentrato su Liszt. “E’ stato un caso – racconta –: quando Palermo Classica mi ha chiamato e mi ha proposto questo ciclo incentrato su Rachmaninov, Tchaikovsky e Liszt, ho accettato per ultima e mi sono accorta che tutti i pezzi più intriganti dei primi due compositori erano già stati assegnati. Ho quindi ripreso in mano Liszt che non amavo per nulla, anzi consideravo un banco di prova degli studenti dei primi anni. E mi sono invece resa conto dell’enorme profondità di questo compositore, così vicino al mio Paese”. Ormai concertista affermata, Oxana Shevchenko vive a San Pietroburgo dove ha sposato un violinista e ha una bimba nata da poco. Dalla città russa parte per le tournée in giro per il mondo: la attende infatti un ciclo di venti concerti da solista in Australia.

Oxana Shevchenko nel 2010, a 23 anni, ha vinto il Primo Premio allo Scottish International Piano Competition. Subito dopo il trionfo Oxana ha lavorato con la Delphian Records per il suo disco d’esordio, pubblicato nel 2011, che include lavori di Shostakovich, Mozart, Liszt e Ravel. Ha partecipato e vinto molti concorsi italiani, tra cui il Premio Internazionale della Critica e il Premio Speciale per la migliore interpretazione dei lavori di Busoni al Ferruccio Busoni International Piano Competition in Italia (2009). Si è esibita per la prima volta   come solista con l’Orchestra Nazionale Sinfonica kazaka a nove anni e ha fatto il suo debutto occidentale a Vilnius con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Lituana diretta da Juozas Domarkas nel 2004. Da quel momento in poi Oxana ha suonato con orchestre sinfoniche in tutto il mondo, comprese La Sydney Symphony, BBC Scotland Symphony orchestra,  l’Orchestra Sinfonica della Radio Ceca, l’Orchestre National de Lorraine, l’Orchestra Filarmonica di Sendai.

PROGRAMMA

  1. Schubert / Liszt

Da 12 lieder di Schubert:

Tu sei la pace (Du bist du Ruh), S. 558 No. 3

Il Re degli Elfi (Erlkönig), S. 558 No. 4

Da Viaggio d’inverno (Winterreise), S. 561:

“L’uomo dell’organetto” (“Der Leiermann”)

“Illusione” (“Taüschung”)

Liszt/Busoni

Fantasia da “Le Nozze di Figaro” di W. A. Mozart, S. 697

Liszt

Anni di pellegrinaggio, Primo Anno, Svizzera, S. 160: No. 9 “Le campane di Ginevra”

Rapsodia Ungherese, S. 244 No. 8.

Liszt

Sonata in Si minore, S. 178

  1. Lento assai (si minore)
  2. Allegro energico

III. Agitato

  1. Grandioso, dolce con grazia
  2. Cantando espressivo
  3. Andante sostenuto (fa diesis maggiore)

PROSSIMO CONCERTO. Con il cuore a Liszt, anche Suzana Bartal – nata a Timisoara da una famiglia di artisti ungheresi, è considerata una delle promesse di nuova generazione – che il 12 gennaio alle 21 proporrà una delle opere più popolari del compositore, come “Anni di pellegrinaggio” da cui verranno  eseguite, alcune suite.

I concerti inizieranno sempre alle 19,15, tranne l’appuntamento con Suzana Bartal, il 12 gennaio, e Camera Rock, il 15 febbraio, ambedue alle 21. I biglietti (da 8 a 14,50 euro; abbonamenti da 50 euro) sono acquistabili presso l’Accademia Palermo Classica in via Paolo paternostro, 94; online sul circuito CiaoTickets.com; la sera stessa del concerto alla chiesa di San Mattia dei Crociferi. Info: 091.332208 | 366.4226337 | www.palermoclassica.it.

Ufficio stampa Palermo Classica

Simonetta Trovato – 333.5289457

PROGRAMMA WINTER SEASON PALERMO CLASSICA 2018/2019

  6 gennaio, ore 19

Oxana Shevchenko, piano

 Schubert/Liszt

Tu sei la pace, S. 558 No. 3

Il Re degli Elfi, S. 558 No. 4

L’uomo dell’organetto (da Viaggio d’inverno Op. 89 di Schubert)

Illusione (da Viaggio d’inverno Op. 89 di Schubert)

Liszt/Busoni

Fantasia da “Le Nozze di Figaro”, S. 697

Liszt

Anni di pellegrinaggio, Primo Anno, Svizzera:

No. 9 “Le campane di Ginevra”

Rapsodia Ungherese No. 8, S. 244

Liszt

Sonata in Si Minore, S. 178

12 gennaio, ore 21

Suzana Bartal, piano

 Liszt

Anni di Pellegrinaggio, Primo Anno, Svizzera: No. 2 “al Lago di Wallenstadt”

No. 4 “Presso una Sorgente”

No. 5 “Tempesta”

No. 8 “La Nostalgia del Paese natale”

No. 9 “Le Campane di Ginevra”

Anni di Pellegrinaggio, Secondo Anno, Italia: No. 3 “La Canzonetta del Salvator Rosa”

No. 4 “Sonetto 47 del Petrarca”

No. 5 “Sonetto 104 del Petrarca”

No. 6 “Sonetto 123 del Petrarca”

No. 7 “Dante Sonata”

 20 gennaio, ore 19

Kim Tae-Hyung, piano

 Bach/Liszt

Preludio e Fuga in La Minore per Organo BWV 543

Schubert/Liszt

Fede primaverile No. 7, D. 558

 “Il mugnaio e il ruscello” No. 2, S. 565

La serenata di Shakespeare No. 9, S. 558

Dove? No. 5, S. 565

Margherita all’arcolaio No.8, S. 558

Liszt

Giochi d’acqua a Villa d’Este No. 4, S. 163

Due studi da concerto, S. 145:

No. 1 Mormorii della foresta

No. 2 Ridda di gnomi

Rapsodia spagnola, S. 254

 27 gennaio, ore 19

Sofia Vasheruk, piano

Aleksandra Kaspera, cello

 Rachmaninov

Sonata per violoncello e pianoforte in Sol minore Op. 19

Due composizioni per violoncello e pianoforte Op. 2

  1. Preludio (Comodo in Fa Maggiore)
  2. Danza orientale (Andante cantabile in La Minore)

Liszt

Consolazioni, S. 172 (trascrizione per violoncello e pianoforte)

No. 6 in Do Maggiore

No. 3 in Mi Maggiore

Rachmaninov

Romanza,Op. 4 No. 3

“Nel silenzio della misteriosa notte” (Arr. per violoncello e pianoforte)

Tchaikovsky

Due Romanze (Arr. per violoncello e pianoforte)

“Serenata” Op. 63 No.6

“Nessuno, se non il cuore solitario” Op. 6 No. 6

3 febbraio, ore 19

Axia Marinescu, piano

 Tchaikovsky

Le Stagioni Op. 37 No. 2 “Febbraio”

Le Stagioni Op. 37 No. 4 “Aprile”

Le Stagioni Op. 37 No. 8 “Agosto”

Le Stagioni Op. 37 No. 10 “Ottobre”

Liszt

Sogno d’amore No. 3

Anni di pellegrinaggio, Secondo Anno,  Italia: No. 3 “Canzonetta di Salvator Rosa”

Anni di pellegrinaggio, Terzo Anno: No. 4 “Giochi D’Acqua a Villa d’Este”

Rachmaninov

6 Composizioni di Fantasia Op.3

 10 febbraio, ore 19

Ilya Maximov, piano

 Liszt

Anni di Pellegrinaggio, Primo Anno, Svizzera: No. 6 “Valle d’Obermann”

Armonie Poetiche e Religiose III, S 173: No. 7 “Funerali”

Rachmaninov

Quadri-Studio Op. 33: No. 1 in Fa Minore e No. 8 in Sol Minore

Sonata Op. 36 No. 2 (Ed. 1931)

 15 febbraio, ore 21

Evento fuori programma

Camera Rock

Giuliana Di Liberto, voce

 17 febbraio, ore 19

Andrea Padova, piano

 Wagner/Liszt

Il sogno di Elsa  (dal Lohengrin)

Il Canto delle filatrici (dall’Olandese Volante)

Oh, Mia Dolce Stella della Sera  (dal Tannhäuser)

Ballata (dall’Olandese Volante)

Verdi/Liszt

Reminiscenze dal Boccanegra

Liszt

Valzer Dimenticato No. 1, S. 215

La Lugubre Gondola (2nd version) S. 134

Anni di pellegrinaggio, Terzo Anno:  No. 4 “Giochi D’Acqua a Villa d’Este”

Rapsodia Ungherese No. 1

 24 febbraio, ore 19

Onofrio Gallina, piano

Oksana Lazareva, contralto

Rachmanivov

Lila  Op. 21 No. 5

Le Margherite  Op. 38 No. 3

La Notte è Triste  Op. 26 No. 12

Le Acque Primaverili Op. 14 No.11

Lei è Più Bella del Giorno Op. 14v No. 9

Nel Silenzio della Notte  Op. 4 No. 3

Oh, Non Cantare, Bellezza Op. 4 n. 4

Tchaikovsky

Perchè? Op. 28 No.3

Splendevano miti le stelle Per Noi Op. 60 No. 12

Solo Chi Conosce la Nostalgia Op. 6 No. 6

Serenata di Don Giovanni Op. 38 No. 1

Aspetta Ancora Op. 16 No. 2

Pianto della sposa

Non una Parola, Amico Mio Op. 6 No. 2

3 marzo, ore 19

Kristina Miller, piano

Tchaikovsky

Sonata in Sol maggiore per pianoforte Op. 37

Rachmaninov

Momenti musicali Op. 16 No. 3&4

Polka di V.R.

Tchaikovsky

Valzer Sentimentale, Op. 51 No. 6

Liszt

Rapsodia Ungherese No. 2, S. 244 (con cadenza di Rachmaninov)

 10 marzo, ore 19

Franck Laurent-Grandpré,  piano

 F.-Grandpré

Estratti di Sagrada Familia

Wagner/Liszt

Morte d’Amore (da Tristano e Isotta)

Tchaikovsky

Le Stagioni No. 6 “Giugno”

Le Stagioni No. 12 “Dicembre”

Rachmaninov

Preludio Op. 3 No. 2

10 preludi Op. 23

Dom 17/03/2019

Tchaikovsky

Le Stagioni Op. 37

Rachmaninov

Elegia Op. 3 No. 1

Liszt

Venezia e Napoli, S. 162

Parafrasi sul Rigoletto di Verdi

Reminescenze dal Don Giovanni di Mozart

Marton Kiss,piano

 24 marzo, ore 19

Stéphanie Elbaz, piano

 Tchaikovsky

Romanza Op. 19

Le Stagioni Op. 37 No. 4″Aprile”

Rachmaninov

Preludio in Si bemolle Maggiore Op. 23 No. 2

Momento Musicale No. 1 Op. 16

Preludio Op. 3 No. 2

Momenti musicali Op. 16 No. 4

Preludio Op. 23 No. 5

Verdi/Liszt

Parafrasi dal Rigoletto S. 434

Schubert/Liszt

Margherita all’Arcolaio  S. 558 No. 8

Liszt

Campanella (Grandi studi di Paganini S. 141 No. 3)

Mendelssohn/Liszt

Sulle Ali del Canto, S. 547

Liszt

Rapsodia Ungherese No. 2

31 marzo, ore 19

Anna +

 piano

 Tchaikovsky

Album per Infanti  Op. 39

Liszt

Rapsodia Spagnola S. 254

Rachmaninov

Quadri-studio Op. 39 No.1,2,3,4,5,9

7 aprile, ore 19

Primavera Shima, piano

Rachmaninov

Variazioni Corelli Op. 42

Liszt

Ballata No. 2

Tchaikovsky

Dumka

Wagner/Liszt

Tannhauser

Check Also

Ustica: torna live il “Sicily Web Fest” settima edizione

Sette anni e sentirsi quasi come al primo vagito, visto l’entusiasmo che anima questa edizione, …