giovedì , Ottobre 6 2022

“Autunno Ragalnese” un percorso di sapori tutto da scoprire e da vivere

Dopo l’Estate l’Etna si tinge di colori e di gusto. Esplodono le mille sfumature cromatiche della natura. I boschi acquisiscono diverse tonalità di colori e le foglie si tingono di giallo e di rosso. Anche i sapori cambiano, dalle castagne al vino, dalle mele alla frutta secca, dai dolci ai funghi…i gusti d’autunno diventano un percorso di sapori tutto da scoprire e da vivere.

Ed è proprio questo l’intento del Comune di Ragalna che domenica 20 ottobre inaugura l’“Autunno Ragalnese” in programma tutte le domeniche d’Autunno fino al 15 dicembre, in Piazza Cisterna, dalle 9 alle 19.

Le caratteristiche “casette” di legno si animeranno di produttori agricoli locali e fini artigiani che con orgoglio mostreranno ai visitatori tutto il buono e il bello dell’Etna che consapevolmente si sentono di rappresentare.

Ogni settimana un menù tipico per trattenersi anche a pranzo e scoprire che l’“aria buona” di montagna può diventare una “droga” irresistibile. Per la prima domenica grandi classici della cucina locale a cura del Ristorante Nuovo K2 (i ristoratori locali si avvicenderanno settimana dopo settimana): pasta con caliceddi e funghi di ferla. Polpette di carne con caliceddi alla siciliana accompagnati dal “pane di casa”.

I preziosi e prelibati caliceddi etnei torneranno domenica 10 novembre nell’ambito della “Sagra Salsiccia Caliceddi e vino” organizzata dall’Ass.ne Aria Nuova, in programma sempre all’interno dell’Autunno Ragalnese.

La festa del “companaggio” tradizionale, a cura del Panificio Moschetto e Scuderi, sarà un altro appuntamento squisitamente tipico della zona, in programma domenica 27 ottobre.

La “Sagra dell’Olio d’Oliva”, invece, chiuderà in bellezza la manifestazione, domenica 15 dicembre, lasciando i propri visitatori con quel sapore tipico dell’Extravergine Nocellara dell’Etna, unico per le sue caratteristiche organolettiche, dal sapore e odore leggermente fruttato con una sensazione di piccante al palato.

L’ “Autunno Ragalnese” è soprattutto famiglia. Per questo motivo anche i bimbi saranno protagonisti! Dalle 10.30 fino alle 13.30, infatti, potranno scatenarsi con gli animatori tra giochi e laboratori a tema.

Check Also

Bronte: itinerario culturale nella Pop-Theology con il vescovo Staglianò

Un dibattito con ampia presenza di pubblico si è svolto ieri sera nella Pinacoteca ‘Nunzio …