sabato , Ottobre 1 2022

Il cannolo a canne mozze

Presidente Musumeci provveda a querelare il critico d’arte Philippe Daverio che ha screditato e offeso la Sicilia, ignorando la volontà del pubblico da casa. Il pubblico del Borgo dei Borghi aveva preferito con il 41, 97% Palazzolo Acreide a Bobbio a cui aveva dato solo il 27,08%.

A ribaltare il voto è stato il noto critico che si scopre essere cittadino onorario di Bobbio. È così Bobbio è il “borgo dei borghi” 2019. Daverio dichiara serenamente di non amare la Sicilia. La Sicilia è terrona, lo si vede dalla Gorgone che ha un piede infilato nella terra e il cannolo è evidentemente un fucile a canne mozze. E’ un “intimidazione sicula pura” dice Daverio e noi ci domandiamo come può il presidente di una giuria così tronfio di pregiudizi giudicare con equità?

Gabriella Grasso

Check Also

Femminicidio di Stato

Femminicidio di Stato di Massimo Greco In una una visione contrattualistica, lo Stato si sta …