martedì , Settembre 27 2022

A Reggio Calabria un caso significativo ed emblematico nel mondo dell’arte

Raramente riscontrati avvenimenti simili nella stampa, alla radio e alla televisione si verifica a Reggio Calabria un significativo caso nel mondo dell’arte. I 17 dipinti della prima mostra di Francesca De Gennaro – sono stati tutti prenotati al buio senza conoscerne il prezzo – e letteralmente andati a ruba hanno colto di sorpresa perfino la stessa pittrice che non solo non vuole alienarli totalmente ma non la trovano nemmeno preparata a dovere quotare i quadri così in fretta.

Interviene di proposito attraverso la stampa il critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese per dissipare i dubbi generali e fissare un primissimo e corretto coefficiente di valutazione per le opere dell’artista. Il critico ha così attribuito alla De Gennaro il coefficiente di 1,1, indistintamente dalle date e dalle dimensioni delle tele.

“Credo sia già avviato un particolare interesse collezionistico nei confronti delle opere della De Gennaro, per le particolari specificità di qualità dei suoi dipinti. Un successo meritato – ha dichiarato Paolo Battaglia La Terra Borgese – ancora una volta Reggio Calabria è capace di donare bellezza”.

Ecco come calcolare il valore economico dei dipinti in questione: esempio: dipinto di cm. 70×50, olio – o acrilico – su tela (cornice esclusa):
70+50 = 120 x 10 = 1200 x coefficiente 1,1 = 1.320,00 €
TAVOLA -10%; CARTA -20%; DISEGNO -30%;
BOZZETTI – 35%; STUDI -45%; SCHIZZI E ABBOZZI- 60%.

Check Also

Arte: le tele di Rori in mostra al Museo Mandralisca fino al 22 agosto

Cefalù, 27 luglio 2021 – Le tele della pittrice termitana Rosalba Cannavò, in arte Rori, …