venerdì , Ottobre 7 2022

Castel di Iudica – I nonnini della casa famiglia attendono l’arrivo del Santo Natale

L’albero di Natale è, con la tradizione del presepe, una delle più diffuse usanze natalizie. Ciò ha spinto, nel giorno dell’Immacolata concezione, i nonnini che alloggiano nella casa famiglia “San Pio da Pietrelcina” a Castel di Iudica, piccolo centro del Calatino-Sud Simeto, ad addobbare l’albero, allestito in un angolo dell’ampio salone della struttura, e come tradizione vuole ai suoi piedi sono stati già collocati i regali natalizi impacchettati, in attesa della festa di Natale in cui potranno essere aperti. “Il Santo Natale non è solamente una festa fatta di regali – hanno sottolineato gli anziani – ma principalmente un importantissimo evento cristiano. I nostri cuori gioiscono – hanno evidenziato pure i nonnini – perché il Buon Dio tra qualche giorno ritornerà a nascere in noi e noi in Lui, dandoci così ancora una volta l’opportunità di dimostrare il nostro amore e la nostra saggezza e farci dimenticare i rancori e le amarezze che ci allontano dall’amore”. “Auspichiamo che permarrà a lungo nei nostri cuori – hanno concluso i vecchi signori e le vecchie signore – questo nobile “sentimento” che tra non molto il nostro Buon Gesù ci donerà”.

Salvatore Agati

Check Also

Bronte: itinerario culturale nella Pop-Theology con il vescovo Staglianò

Un dibattito con ampia presenza di pubblico si è svolto ieri sera nella Pinacoteca ‘Nunzio …