sabato , Giugno 22 2024

ASP Enna. Piano per la prevenzione in agricoltura

Disponibile la guida redatta dallo S.Pre.S.A.L per i controlli e la manutenzione dei trattori agricoli e forestali.

Si rafforza l’attività di prevenzione condotta sul territorio dal Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (S.Pre.S.A.L.) nel settore agricoltura con l’obiettivo di prevenire il rischio di infortunio conseguente all’utilizzo di macchine agricole e forestali, in linea con il Programma Predefinito di Prevenzione (PP7).
Il piano sarà attuato con azione specifiche di vigilanza e controllo nel territorio di competenza provinciale e con azioni trasversale di formazione e comunicazione.
Avviata già la campagna di sensibilizzazione e di assistenza alle aziende con la produzione di buone pratiche da diffondere e promuovere nelle attività del settore. È in distribuzione gratuita agli operatori la guida sui “Controlli e manutenzione dei trattori agricoli e forestali” redatta, ai sensi della normativa vigente e in ottemperanza al Piano Regionale di Prevenzione in Agricoltura, dallo staff composto dalla dottoressa Anna Rita Lipari, referente aziendale del PP7, dal prof. Ermanno Vitale, Direttore S.Pre.S.A.L., dal dottor Valentino Gallina, Coordinatore delle Attività Dipartimentali, dalla dottoressa Elisa Geraci, TdP, e dalla dottoressa Anna Aurelio, TdP.
La guida è composta da molteplici indicazioni per la corretta manutenzione giornaliera e periodica del motore, della parte meccanica e idraulica, dell’impianto elettrico e degli altri servizi. È disponibile, nel vademecum, anche il registro dei controlli, utilizzabile dagli operatori.
“La buona pratica per il mantenimento dell’efficienza dei trattori risponde alle misure relative agli adempimenti previsti dall’art. 1 del Decreto legislativo 81/08”, sottolinea l’equipe dello Spresal.“Il Decreto 81/08 ha stabilito una serie di obblighi a carico del datore di lavoro (art.71) e del lavoratore autonomo (art.21) che, tra l’altro, prevedono l’idonea manutenzione dei trattori per garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza stabiliti all’articolo 70, e che siano curati la tenuta e l’aggiornamento del registro di controllo… La frequenza dei controlli – viene sottolineato – deve essere biennale ovvero ogni 1000 ore di utilizzo, e comunque al raggiungimento di uno dei due parametri. Deve essere effettuato, inoltre, un controllo straordinario ogni volta che si verificano eventi eccezionali che possono avere conseguenze per la sicurezza nell’uso del trattore…”
Per la diffusione della cultura della sicurezza, lo S.Pre.S.A.L, in collaborazione con l’URP, sarà a disposizione per assistenza e la consegna della guida.
Il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro è in via Messina (ex Ospedale Enna); gli operatori rispondono al numero 0935/520801, email: vigilanzaspresal@asp.enna.it

Check Also

L’avv. MIlilli ha spento 100 candeline, prezioso testimone di un secolo di storia della comunità di Aidone

La comunità di Aidone, giovedì 13 giugno, ha festeggiato i 100 anni di uno dei …