martedì , Settembre 27 2022

Case da matti

ospedale psichiatrico giudiziario BarcellonaE’stata nuovamente rinviata la chiusura degli O.pg che avrebbe dovuto attuarsi già a marzo 2013. Gli ospedali/carcere, per intenderci, dove finiscono i pazzi pericolosi. Quelli, per intenderci, che custodiscono lontano dai centri commerciali i malati di mente colpevoli di crimini oltraggiosi e deplorevoli. Quelli che con la loro sozza persona risultano, per intenderci, offensivi ai probi cittadini del sabato sera. Dove li avrebbero dovuti mettere del resto? Fino a trent’anni fa sarebbero finiti in mezzo alla strada o al manicomio, che oggi non si chiama più manicomio, ma più edulcoratamente ospedale psichiatrico. Una società che si rispetti non può certo convivere con la malattia o con la morte e il matto assassino è malato, brutto e pure cattivo, che se ne stia segregato in un posto lontano, lontano. Con buona pace per quel Franco Basaglia che nel 78 pensava ai pazzi come a persone, bisognose di cure e di attenzioni. In Italia sono sei gli Opg “un orrore inaccettabile in un paese appena civile” li ha definiti il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In totale sono circa 1400 gli internati a oggi e certo meglio sarebbe, che detenuti con disturbi psichici venissero prima curati come previsto dall’articolo 286 del codice di procedura penale, nelle strutture adeguate invece che gettati in queste discariche sociali. In alcune di queste strutture le persone venivano legate nude ai letti, con al centro un buco arrugginito per la fuoriuscita degli escrementi, in alcune di queste strutture non essendoci frigoriferi si ricorreva alla latrina di un bagno alla turca per rinfrescare le bottiglie d’acqua. In alcune di queste strutture venivano ospitati soggetti privi di pericolosità sociale. Impossibile chiudere gli O.pg, mancano le strutture necessarie ai malati, mancano i fondi per il personale. Fondi carenti anche per potenziare i Dipartimenti di Salute Mentale del territorio sui quali ricadranno i casi meno gravi, trattati attualmente negli Opg. mentre i più gravi saranno seguiti nelle Rems, che a loro volta potrebbero rivelarsi non atte a garantire la sicurezza interna ed esterna. E pazienza mica siamo pazzi noi… peccato però che da vicino nessuno è normale.
Gabriella Grasso

Check Also

Femminicidio di Stato

Femminicidio di Stato di Massimo Greco In una una visione contrattualistica, lo Stato si sta …