sabato , Giugno 22 2024

Sconvolgimento politico in provincia di Enna: Elena Pagana viceministro per il sud con delega al ponte e Bonelli si dimette nuovamente da sindaco di Nicosia

In queste ore la provincia di Enna sta vivendo un vero e proprio terremoto a livello politico e già da più parti si stanno raccogliendo diversi contributi su due notizie che qui vi diamo per sommi capi e che ci riserviamo di approfondire nelle prossime ore con gli sviluppi che seguiranno. Sembrerebbe, infatti, che la premier Meloni nella giornata di ieri, intercetta da due cronisti mentre usciva dal mercato ittico di Aprilia, abbia lasciato trapelare che nelle prossime ore nominerà Elena Pagana, al momento Assessore Regionale, vice Ministro per il Sud con delega al ponte. Meloni ha infatti riconosciuto alla Pagana indubbie capacità tecniche e navigata esperienza politica, certa che potrà dare grandi contributi per tutto il Sud e saper ben guidare la costruzione del Ponte tra Messina e Reggio Calabria. Ma si spinge già oltre, annunciando che la stessa Pagana stia già lavorando per altre opere infrastrutturali di grande rilevanza sia provinciale quale il collegamento mediante scala mobile tra Enna Bassa e Enna Alta, sia regionale quale rilancio della Nord Sud con un nuovo progetto denominato “Sud Nord” nonché nazionale essendo allo studio un tunnel di collegamento tra Trapani e Cagliari.
Nelle stesse ore mentre vi era questo sconvolgente annuncio, un altro annuncio altrettanto importante scuoteva la politica Ennese. Luigi Bonelli, sindaco di Nicosia, dopo aver ritirato le dimissioni a inizio marzo, ci ha ripensato e ha deciso di protocollare nuovamente le proprie dimissioni dalla carica di primo cittadino. Tra le motivazioni di questo gesto vi è il senso di responsabilità di lasciare non avendo la maggioranza in consiglio Comunale e quindi la voglia, alla luce delle prossime sfide per il Comune di Nicosia, di far tornare il paese alle elezioni (presumibilmente ad ottobre) per poter avere un’amministrazione con maggioranza in Consiglio. Secondo alcuni rumors, Bonelli, ormai giunto al secondo mandato e quindi non più ricandidabile al ruolo di Sindaco, non si presenterà neanche come designato assessore in giunta e abbandonerà definitivamente la politica per dedicarsi ad una delle sue più grandi passioni, ovvero la coltivazione di melograni.
Ovviamente vi terremo aggiornati nelle prossime ore.

Check Also

Secondo vax day, oggi vaccinazioni nel piazzale antistante il cimitero comunale di Enna

L’USL di Enna effettua oggi primo aprile il secondo giorno di attività vaccinale libera, a …