martedì , Settembre 21 2021

GRAZIE, a chi sa leggere e capire i nostri articoli

In queste ore su Facebook, ma anche privatamente, stiamo ricevendo diversi messaggi di solidarietà. Il tutto è partito da Aldo La Ganga, persona libera e uomo di cultura di Nicosia. Ovviamente tutti voi vi starete chiedendo del perché di questa solidarietà. Avremmo voluto tacere, perché non ci piace essere vittime, e perché sappiamo che il nostro modo di intendere l’informazione è il pensiero può per certuni apparire scomodo. Abbiamo più volte ricevuto insulti, anche pesanti. Questa volta si è andati un po’ oltre nella pesantezza, ma non vogliamo tediarvi oltre.
Sta di fatto che oggi esprimere liberamente un’opinione diventa quasi una missione kamikaze e mettiamo spesso nel conto di dover affrontare una massa di gente pronta ad attaccarci anche con offese personali, magari nascoste dietro profili falsi. Le abbiamo viste tutte, ormai ci dedicano anche le vignette. Questo, assieme al messaggio dedicatoci da Aldo La Ganga, comune cittadino nostro lettore e molto impegnato nel sociale e nella cultura, ci fa capire molte cose: da un lato ci fa capire che siamo sulla strada giusta perché la libertà non è certamente una strada facile e tutta in discesa, altrimenti la percorrerebbero tutti. È molto più facile scodinzolare al potente di turno perché si beccano carezze e croccantini, noi preferiamo girare per il mondo senza chiedere a nessuno il permesso di essere noi stessi. Dall’altro lato capiamo che il clima è molto, tremendamente avvelenato, e il fanatismo, sia esso politico, religioso o, anche in una ambito più leggero, calcistico, genera dei veri e propri mostri.
Rinnoviamo il ringraziamento ad Aldo, oltre a quanti ci stanno privatamente esprimendo la loro solidarietà, e ringraziamo anche i tanti politici rappresentanti che pur vedendo stanno in silenzio ad ammirare le nostre medaglie guadagnate sul campo. Queste medaglie ci sono date perché facciamo vero servizio per il territorio.

Alain Calò

Check Also

Il dovere di un giornalista è informare

Vivo la professione di giornalista come una mission. Il nostro Dovere è informare, verificando le …