martedì , Settembre 21 2021

Enna. Il Giro della Cravatta

Molti non più giovanissimi ricorderanno che, negli anni immediatamente successivi alla fine della seconda guerra mondiale, a Enna furono organizzate una serie di corse automobilistiche seguite con grande entusiasmo dalla popolazione e che certamente segnarono la storia della nostra città poiché furono determinanti nella decisione di costruire, alcuni anni dopo, l’Autodromo di Pergusa.
Stiamo parlando del famoso “Giro della Cravatta”, la più antica manifestazione motoristica italiana, dopo la Targa Florio. La gara si svolse a Enna dal 1949 al 1955 su circuito prevalentemente urbano e a essa parteciparono i più grandi campioni dell’automobilismo sportivo mondiale.

Il cuore del circuito era la Piazza Vittorio Emanuele. La gara iniziava e terminava nella strada adiacente alla Chiesa di San Francesco. All’altezza della traversa che dà l’accesso alla biblioteca e agli uffici comunali, erano ubicati la direzione gara, l’infermeria e l’ufficio cronometristi che in una grande struttura in legno, esponevano i tempi rilevati aggiornandoli a ogni giro. I box delle auto erano posti nell’attuale Piazza Scelfo.
Dalla Piazza, in direzione contraria all’attuale senso di marcia, le vetture salivano verso il Belvedere, svoltavano davanti allo storico caffè del Marro, percorrevano in discesa la via Roma fino alla Balata; da qui imboccavano la via Pergusa, che, nel vecchio tracciato, aveva due tornanti mozzafiato e passando dalla zona Pisciotto scendevano fino a S. Anna. Quindi svoltavano a sinistra in direzione del bivio Misericordia, e risalivano verso Enna passando per il bivio Kamut, il tornante della Casina Bianca e l’attuale Provinciale n° 2. Infine dopo aver percorso la via S. Agata, raggiungevano il traguardo.

Le foto che vi proponiamo riguardano tutte le edizioni del “giro” ma sono state scelte e sistemate in maniera tale da poter riprodurre le fasi principali dell’intero circuito dalla partenza all’arrivo. Le ultime tre foto si riferiscono ai vincitori dell’ultima edizione del “Giro della Cravatta” che si disputò nel 1955:
1° classificato Franco Bordoni su Maserati A6 GCS
2° classificata Maria Teresa de Filippis su Maserati A6 GCS
3° classificato Giuseppe Rossi su Giaur

Le foto pubblicate, scattate dal Dott. Angelo Riina e dal Sig. Santo Contino, appartengono all’archivio personale del Dott. Francesco Virardi.
Testo e didascalie di Michele Pirrera
1) – 1949 Giuseppe Mucera su Fiat Mucera 1500 S

2) – 1949 Nicola Musmeci su Maserati A6G

3) – 1955 Maria Teresa De Filippis su Maserati A6 GCS

4) – 1955 Luigi Bellucci su Maserati A6 GCS

5) – 1951 Giovanni Patané su Stanguellini

6) – 1950 Luigi Valenzano su Abarth 204

7) – 1951 Antonio Pucci su Ferrari

8) – 1950 Giovanni Mancuso su Fiat 1100 S

9) – 1952 Carlo Bartoccelli su Abarth

10) – 1950 Giovanni Patané su Stanguellini

11) – 1952 Diego Pagano – Lancia Aprilia Sport

12) – 1952 Domenico Rotolo su Nardi Danese

13) – 1953 Giuseppe Marino su Fiat Giannini

14) – 1953 Luigi Bordonaro su Ferrari

15) – 1953 Pasquale Placido su Ferrari

16) – 1953 Antonio Di Salvo su Volpini

17) – 1952 Giuseppe Rossi su Stanguellini

18) – 1955 Franco Bordoni 1° classificato su Maserati A6 GCS

19) – 1955 Maria Teresa De Filippis 2° classificata su Maserati A6 GCS

20) – 1955 Giuseppe Rossi 3° classificato su Giaur

Check Also

L’Istituto Alberghiero “Don Pino Puglisi” di Centuripe e la valorizzazione dei “prodotti a km zero”

L’Istituto Alberghiero “Don Pino Puglisi” di Centuripe e la valorizzazione dei “prodotti a km zero” …

Lascia un commento