venerdì , Ottobre 22 2021

Caltagirone, il 14 e il 15 agosto torna la “Scala illuminata” disegno dedicato alla Madonna col Bambino

caltagirone scalinata illuminataConto alla rovescia per uno spettacolo unico al mondo, che ogni anno attira a Caltagirone migliaia di visitatori. Le sere di mercoledì 14 e giovedì 15 agosto, alle 21,30, in occasione del “clou” dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Ponte, si rinnoverà a Caltagirone l’atteso spettacolo di luci e colori della “Scala illuminata”, che vedrà ancora una volta la monumentale Scala di Santa Maria del Monte (142 gradini tutti decorati con splendide maioliche) trasformarsi in un fantasmagorico arazzo di fuoco.

I “coppi” a olio saranno disposti in modo da formare il disegno voluto. L’operazione, la cosiddetta ”chiamata”, è curata dagli appartenenti alla famiglia Russo, che tramanda questa tradizione di padre in figlio. Alle 21,30 di mercoledì e giovedì la Scala piomberà nel buio. Poi, al fischio del “capomastro”, la gente assiepata lungo i gradini accenderà con appositi stoppini i lucignoli, trasformando la Scala in un grande tappeto sfavillante. La manifestazione è patrocinata dall’assessorato regionale al Turismo.

Il disegno di quest’anno – opera di Angelo Murgo – raffigura la Madonna col Bambino, sovrastata da due puttini; sotto, un basamento con al centro una croce. Saranno impiegati circa 3500 coppi di colore bianco, verde e rosso.

La sera di giovedì 15 agosto, ad aggiungere suggestione all’evento, ci sarà uno spettacolo pirotecnico che si dipartirà dalla sommità della Scala.

“La Scala illuminata – sottolinea il sindaco Nicola Bonanno – rappresenta un evento di grande richiamo per i turisti e per gli stessi calatini che, aggiungendosi agli altri motivi d’attrazione – dalla ceramica, ai musei, alla mostra su Pablo Picasso e Pan Lusheng, al bel centro storico con i tanti e significativi monumenti e chiese – costituisce una forte ragione per trascorrere nella nostra città una vacanza capace di coniugare al meglio cultura, arte e tradizione”.

Check Also

Sull’Etna dieci caprette sentinella con microchip e sensori: «Ci aiuteranno a prevedere le eruzioni»

Il progetto coordinato dal «Max Planck Institute» sul vulcano si basa sul «sesto senso» degli …