venerdì , Settembre 24 2021

Voglia di film d’autore

filmI film di genere piu’ interessanti che vedremo quest’anno sono: “SALVO” dai registi palermitani Antonio Piazza e Fabio Grassadonia , film richiestissimo in tutto il mondo, che ha aperto e chiuso il concorso della settimana della critica a Cannes strappando un grande successo. Pellicola siciliana che narra la storia di un killer della mafia. La sceneggiatura del film ha vinto anche la menzione speciale del premio Solinas nel 2008. Da questo è stato tratto in primo luogo un cortometraggio premiato in vari festival, “Rita”, attraverso il quale gli autori hanno potuto riflettere sulla condizione della cecità ed entrare nella percezione di una persona non vedente. Rita è interpetrata dall’esordiente e brava Sara Serraiocco,; Salvo è l’attore palestinese Saleh Bakri, scelto perché capace di trasmettere con i silenzi un’umanità tormentata e profonda.

“SUZANNE” diretto da Katell Quillévéré.

Suzanne e Maria, sorelle, sono inseparabili e vivono un’infanzia felice, nonostante la perdita della madre in tenera età. Il padre Nicolas cerca come può di tirare avanti col suo lavoro, fin quando Suzanne non resta incinta.Un racconto di formazione introspettivo e minimalista, costruito sull’imprevedibilità del destino e sulla forza pulsante dell’esistenza. Attraverso il ritratto di una giovane (Sara Forestier) che passa dal lutto alla passione amorosa alle gioie della maternità, l’autrice mette a fuoco la ribellione al caos, il distacco doloroso dagli affetti con uno sguardo asciutto,con la malinconia dell’omonimo brano di Leonard Cohen. Altri protagonisti del film sono Lola Duenas, Francois Damiens e Corinne Masiero. Un ottimo film.

Il LUNGO SILENZIO di Davide Manuli

La personalissima versione de “La leggenda di Kaspar Hauser”, presentata al festival di Rotterdam e poi in giro per il mondo, approda finalmente in sala col suo linguaggio sperimentale e magnetico. Gli attori protagonisti “Vincent Gallo, Fabrizio Gifuni e Claudia Gerini” di questo bizzarro film.

LA GRANDE BELLEZZA di Paolo Sorrentino

Aggiornamento della “Dolce vita” ai tempi del Cafonal, grandioso affresco sulla Città Eterna con personaggi di rara potenza espressiva: da Cannes approda nelle nostre sale un’opera non comune di Paolo Sorrentino. Un film poetico, lirico di grande umanità. Protagonisti Tony Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli premiata con il Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista.FUIDDd

IL CASO KERENES di Calin Netzer con Vlad Ivanov, Florin Zamfiresc.

Arriva nelle nostre sale il film rumeno vincitore al Festival di Berlino “Il caso Kerenes” storia di un rapporto tra una madre influente e del figlio trentenne coinvolto in un grave incidente. Un film magnifico che anche la giuria dell’ultimo festival di Berlino non era difficile che riconoscesse in questa pellicola uno dei migliori candidati all’Orso d’oro, come appunto si è verificato. Lo stile del film affatto si discosta dai migliori esempi del nuovo cinema romeno con i suoi esponenti acclamati Cristian Mungiu e Cristi Puiu. Un film da vedere.

SOLO DIO PERDONA DI Nicolas Winding Refn

Seconda pellicola del regista di “Drive” contestato e acclamato allo stesso tempo al Festival di Cannes, il regista danese torna al cinema con un’opera controversa. Un film girato in Thailandia sviluppa la storia di Julian, proprietario con il fratello di un club di boxe thailandese, usato come copertura per lo spaccio di droga.

L’inglese Julian (Ryan Gosling) patricida in fuga dalla giustizia, s’è rifatto una vita a Bangkok. La madre padrona, divorante e criminale (Kristin Scott Thomas) lo raggiunge quando il figlio prediletto Billy muore squartato, reo di stupro e assassinio di una 16enne.

HOLY MOTORS DI Leox Carax

film notturno e tristissimo, anche nelle ore diurne, fatto di fantasmi di celluloide, noir e pop. Un altro viaggio che il regista di “Rosso Sangue” compie verso la morte lasciando la platea immobile o semidormiente. Oscar (Denis Lavant) affarista finanziario e personaggio chiave del film in diverse vesti vecchia mendicante, performer per realtà virtuali, signor Merde, killer dei bassifondi, vecchio morente, padre di famiglia ed altro.,Protagonisti sono Eva Mendes e Kylie Minogue.

Beppe Manno

Beppe Manno

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …