giovedì , Aprile 22 2021

Caltanissetta. Convegno: “Il femminicidio: emergenza da combattere”

Fabio Fazzi Laura Marsala“Sardegna, uccide la ex dopo 4 mesi di stalking, poi annuncia il suicidio: arrestato Giuseppe Pintus, 37 anni, fermato dai carabinieri dopo aver strangolato Marta Deligia: “Ho fatto una cavolata, ma ho anche tentato di rianimarla”. La donna, 27 anni, aveva presentato denuncia dopo 4 mesi di minacce e pedinamenti”. Questa è l’ultima in ordine cronologico delle centinaia di donne che dall’inizio dell’anno sono rimaste vittime della violenza selvaggia dell’uomo. Ancora oggi le stragi di violenza maschile sulla donna vengono codificate dalla cronaca con le parole “omicidio passionale”, “d’amore”, “raptus”, “momento di gelosia”, quasi a testimoniare il bisogno di dare una giustificazione a qualcosa che è in realtà mostruoso. Ma cosa si può fare per contrastare questo terribile e crescente fenomeno radicato nella nostra cultura? E’ questo il tema del convegno organizzato da Fabio Fazzi, Segretario Provinciale Vicario UGL Polizia di Stato Caltanissetta e Laura Marsala, Presidente Associazione Avvocato Mario Bellomo di Calascibetta (nella foto), che si terrà sabato 5 ottobre 2013 presso la sala conferenze del Centro Culturale Polifunzionale “Michele Abbate” di Caltanissetta. Tanti gli aspetti di questo fenomeno che verranno trattati durante il convegno dai relatori che ne prenderanno parte. Nello specifico saranno presenti Mirella Agliastro, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Palermo, che parlerà della violenza e degli abusi nelle relazioni domestiche e dell’impatto della nuova legge al vaglio dei giudici; il Giudice Giovanbattista Tona che si occuperà delle norme di procedura del Decreto Legge 93/13; il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato di Catania ed esperta per le Pari Opportunità UGL Polizia di Stato Adriana Muliere, che analizzerà gli aspetti operativi ed investigativi del Decreto Legge 14 Agosto 2013 nr. 93; Letizia Galtieri, Medico Principale della Polizia di Stato di Enna che interverrà sugli aspetti medico legali della violenza sulle donne; Marco Strano, Dirigente dell’area Criminologia e criminal profiling del Centro di Neurologia e Psicologia Medica della Polizia di Stato e Dirigente nazionale dell’UGL Polizia di Stato nella ricerca scientifica e nella formazione, che approfondirà gli aspetti criminologici e investigativi del “femminicidio” e Viviana Arangio, Psicologa forense dell’Associazione DonneInsieme “Sandra Crescimanno” sportello anti violenza che parlerà delle dinamiche della violenza di genere: l’ascolto e l’accoglienza della vittima. L’evento è riconosciuto come aggiornamento professionale per la Polizia di Stato, credito formativo per gli Avvocati ed accreditato all’ordine degli psicologi.

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …