venerdì , Gennaio 27 2023

In marcia i concorrenti del “Raid dell’Etna – Trofeo Tag Heuer”

raid etna 2013E’ incominciata di buon mattino la prima giornata del “Raid dell’Etna  – Trofeo Tag Heuer” . Alle 8,30 i concorrenti sono scesi dalla motonave “La Suprema” della compagnia Grandi Navi Veloci per fare in pullman  un giro turistico di Palermo alla scoperta dei valori artistici e architettonici della città. Quindi pranzo in un ristorante ubicato all’interno di un affascinante ed antico edificio, il palazzo Forcella – De Seta costruito nel complesso cinquecentesco detto di Porta dei Greci e del Bastione Vega. Alle 14,30 tutti in macchina in direzione di Mazara del Vallo e Petrosino dove è incominciata la parte agonistica della giornata. La disputa della prima prova cronometrata costituita da sette settori da percorrere con tempo imposto, cronometrato al centesimo di secondo. Ed ogni centesimo in più o in meno equivale ad un punto di penalità. Gli equipaggi più bravi sfiorano la perfezione pagando pochi centesimi per ogni tratto cronometrato. Qualcuno, con ottimo affiatamento tra pilota, navigatore e macchina, riesce anche a spaccare il centesimo. Un evento non frequente ma neanche raro. Tra questi “mostri”, anche il saccense Passanante con Anna Maria Pisciotta,  campioni italiani della specialità e per questo motivo in gara ma fuori classifica, essendo di una categoria superiore.

Al termine della prima prova si è subito messo in evidenza Passante – Pisciotto (Fiat 1100/103) con appena 10 penalità. Seguono Grugnola – De Vitto su Triumph Tr3 46; Fiore – Sebolo su Flaminia Gt 81 e Burner – Burner su Jaguar SS 100 94.

La tappa di domani si articolerà nei dintorni di Mazara del Vallo, con una puntata al circuito di Triscina e quindi rientro a Mazara con sosta e prova cronometrata in piazza Della Repubblica.

Si lotta non solo per le coppe e i trofei, ma anche per gli importanti premi messi in palio dagli sponsor , dagli orologi Tag Heuer, ai biglietti aerei della Lufthansa e della compagnia di navigazione Grandi Navi Veloci, a Radicepura .

 

Questo il programma dei prossimi giorni:

Martedì 1 ottobre

9,30 circuito di Triscina, prova cronmetrata

14,00 Partenza per Mazara del Vallo.

17,00 parcheggio in piazza della Repubblica, prova cronometrata e rientro al Giardino di Costanza Resort.

Mercoledì 2 ottobre.

8,30 partenza terza tappa

10,30 Arrivo ad Agrigento, valle dei Templi e visita al Giardino della Kolymbreta

13,00 Arrivo a Pergusa

15,30 Inizio prova cronometrata “Grandi Navi Veloci” in autodromo a seguire partenza per Catania

20,00 Premiazione Gorghi Tondi (club con presenza più numerosa).

Giovedì 3 ottobre

9,00 Partenza per Riposto e prova cronometrata

10,30 Arrivo a Taormina e parcheggio in area riservata. Tempo libero per i concorrenti.

14,30 Inizio rientro per Catania.

19,00 Piazza Università prova cronometrata in notturna per la disputa della “Coppa delle Dame – Tag Heuer”

Venerdì 4 ottobre

9,00 Partenza per l’Etna (versante Linguaglossa) direzione Piano Provenzana. Prova

Cronometrata

11,30 Proseguimento per Zafferana (Wine-break Miceli) e Viagrande con pranzo a Villa Manganelli Biscari. A seguire rientro a Catania.

19,30 Trasferimento in bus a Giarre nei lussureggianti giardini di “Radicepura” per la cena di gala e la premiazione del “Gentlemen driver Lufthansa” e del Gran prix “Grandi Navi Veloci”.

Sabato 5 ottobre

9,30 Ingresso a Catania e sosta in piazza Università

11,30 Premiazione e consegna del “Trofeo Tag Heuer” e della “Coppa delle Dame – Tag Heuer”.

12,15 Pranzo e visita del teatro Massimo Bellini. Conclusione della manifestazione.

 

Check Also

Lo spazio ha depredato il tempo

Lo spazio ha depredato il tempo Riconquista del perduto: dell’essere sull’avere Viviamo in un’era in …