mercoledì , Settembre 22 2021

97° TARGA FLORIO – Rally Internazionale di Sicilia 2013

targa_florioPassano gli anni ma il lustro del Rally più antico del mondo regala sempre fascino ed entusiasmo a chi lo segue. Dal suo esordio nel 1906 con il successo di Cagno, gli anni del dopo guerra con la sua interruzione …passando per la 19^ edizione del 1928, agli anni ’30 con Varzi e Nuvolari, agli anni 60 e 70 con Vaccarella e Elford lo smalto lucente della manifestazione non teme decadimenti. Dopo 107 anni la Targa Florio riparte da Campofelice di Roccella paese ridente scelto da Vincenzo Florio per la partenza della prima edizione.

Grande richiamo mediatico riparte l’edizione 97^ della Targa Florio – Rally Internazionale di Sicilia 2013 settima prova del Campionato Italiano Rally organizzata dall’A.C.I: Palermo e dall’Automobile Club d’Italia, valida per il Challenge Rally 8^ Zona coefficiente 2 e per il Campionato Siciliano.

Il grande pubblico siciliano ha fatto sentire tutto il suo affetto alla gara che sente particolarmente propria e di cui è stato attore comprimario. Piazza Garibaldi stracolma per la Cerimonia di Partenza nella serata di sabato 28 settembre, alla presenza del Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani ed ancora gremita per festeggiare i vincitori. Straripante la presenza di pubblico lungo le prove speciali ed affollato il “Targa Florio Village”. Confermata dunque, l’efficacia della scelta “pilota” di posizionare all’interno del centro abitato i parchi assistenza ed i riordini.

L’edizione 97 prevede la partenza alle ore 7,30 per concludersi con l’arrivo alle 21,00 dopo le 4 impegnative prove speciali: Targa, Collesano, Piano Battaglia e Polizzi che dovranno ripetersi 3 volte per un percorso totale di 496 km.

Paolo Andreucci ed Anna Andreussi su Peugeot 207 Super 2000 hanno vinto questa edizione appena conclusa ha dichiarato Andreucci al traguardo – correre la Targa davanti al meraviglioso pubblico siciliano è sempre un’emozione unica”-. La 7^ vittoria del toscano alla corsa siciliana incorona Nucita -Princiotto (Citroen DS3) Campioni Italiani Rally Produzione. Podio per i Campioni Assoluti Scandola-D’Amore (Skoda Fabia S2000), seguiti da Riolo-Alduina (Peugeot 207). Successo di Runfola su Renault nella gara di Challenge 8^ Zona.

Sono da sottolineare alcuni interventi effettuati dalla stampa, dall’organizzazione del Rally ACI Palermo e dall’ACI Italia, dal direttore di gara Marco Cascino, da piloti e navigatori (tra questi i vincitori Andreucci Andreussi) hanno espresso e speso nei confronti dei cronometristi parole di elogio per l’alto grado di professionalità e competenza, uniformità di divisa ecc… tutti gli operatori del settore a loro dire sono rimasti entusiasti del rilevamento dei tempi delle postazioni e della capacità dell’elaborazione dei dati con la relativa immediatezza della trasmissione dei tempi.

La nostra associazione ha dislocato in ogni postazione apparecchi scriventi, allo start e al fine doppio apparecchio scrivente, oltre a semafori, tabelloni luminosi a led posizionati nelle varie postazione compresi riordino e assistenza, monitor all’interno dell’assistenza e del riordino, oltre a un proiettore in sala stampa. I tempi sono stati trasmessi sia dallo start che dal fine in modalità automatica e in real time on line live sul sito della FICr (dove si trovano risultati e classifiche).

Roberto Piazzese (ASD Cronometristi Palermo)

Dopo lo svolgimento del rally siciliano, la prossima settimana, la rubrica sportiva “Racing 4”, trasmetterà il report della Targa Florio, su Rai Sport 1, Mercoledì 2 Ottobre.

La replica Venerdì 4 Ottobre su Rai Sport 2.

Classifica assoluta gara C.I.R.:

1. Andreucci – Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 1’27’35″3;

2. Sandola – D’Amore (Skoda S2000) a 44″9;

3. Riolo – Alduina (Peugeot 207 S2000) a 1’21″3;

4. Albertini – Scattolin (Peugeot 207 S2000) a 2’40″6;

5. Vara – Rappa (Peugeot 207 S2000) a 2’53″8;

6. Nucita – Princiotto (Citroen DS3) a 4’58″3;

7. Sabatino – Guttadauro (Citroen Saxo VTS) a 8’40″3;

8. Mirabile – Avenia (Renault New Clio) a 12″14;

9. Alioto – Anastasi (Renault New Clio) a 13’01″8;

10. Amendolia – Villari (Renault New Clio) a 17’39″7.

Classifica assoluta gara Challenge:

1. Runfola – Pollicino (Renault New Clio ) in 1’01’37″5;

2. Armaleo – Chambeyront (Renault Clio S1600) a 2’18″1;

3. Nastasi – Cangemi (Renault Clio RS) a 4’41 ; . Pizzo – Ciolino (Peugeot 106) a 4’46.2.

CLASSIFICA CIR ASSOLUTA:

1.U.Scandola (Skoda Fabia S2000)91;

2. P.Andreucci (Peugeot 208 S2000) 66;

3.A.Perico(Peugeot 207 S2000) 47;

4. A.Nucita (Citroen DS3 R3) 37.

CLASSIFICA C.I.PRODUZIONE:

1.A.Nucita (Citroen DS3 R3) 62;

2. A.Bosca (Renault Clio R3C)50;

3.Vittalini (Citroen Ds3 R3T)40.

CLASSIFICA CIR COSTRUTTORI:

1.Peugeot 116 punti;

2. Skoda 96;

3. Citroen 43;Mitsubishi 36;

4. Renault 34;

5. Ford 14.

ficr.it

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …