mercoledì , Settembre 22 2021

“La casualità apparente”, diario di un cavaliere templare siciliano del XII secolo

emanuele-cavarra-la-casualita-apparenteSecondo una barbara consuetudine in uso nelle nobili famiglie del Medio Evo, Johannes De Guara, terzogenito ancora sedicenne vissuto nella Sicilia del XII secolo, è costretto a intraprendere la vita monastica nell’Ordine dei Cavalieri del Tempio, altresì conosciuti come i Templari.

L’impatto con la rigida vita monastica, reso ancora più difficile dal traumatico distacco dalla famiglia e dall’amata Marianna, mette a dura prova il giovane. Nonostante tutto, Johannes riesce ad adattarsi alla ferrea disciplina dei monaci-guerrieri e persino a eccellere.

Inviato presto in missione in Terrasanta, sarà costretto ad affrontare le insidie di un mondo sconosciuto e ostile all’Occidente. Qui conoscerà Ioletta, una giovane pellegrina. S’innamoreranno. Per una serie di capricci del destino, però, le loro strade si divideranno.

Emanuele Cavarra (Ragusa, 1971), sposato e padre, opera nel mondo della comunicazione. Art director di KreativaMente (www.kreativamente.it) dal 1993, spazia in vari ambiti della creatività: slogan e testi pubblicitari, grafica e illustrazioni (sue sono le tavole di questo volume).

Disponibile da Aprile 2014 negli store on line e nelle migliori librerie.

La casualità apparente, diario di un cavaliere templare siciliano del XII secolo

Ambientato nella Sicilia del dodicesimo secolo

Emanuele Cavarra, Romanzo illustrato, ed. Nulla Die

ISBN: 978-88-97364-92-4

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …