giovedì , Aprile 15 2021

Liceo di Gela, workshop: rischio cyberbullismo e nuove opportunità di conoscenza

Francesco Pira  Sociologo“Ragazze,ragazzi e social media.Il rischio cyberbullismo e nuove opportunità di conoscenza” questo il tema di tre momenti di formazione-confronto che si svolgeranno venerdì 11 aprile 2014 a Gela presso il Liceo Scientifico.

Si tratta di due incontri, uno rivolto ai giovani ed uno rivolto a genitori e docenti. A comunicarlo è la Dirigente Scolastico professoressa Angela Tuccio

Presente agli incontri che si svolgeranno alle 17 per genitori e docenti e alle 9 e alle 11 in due momenti diversi per i numerosi studenti, il sociologo professor Francesco Pira, docente di comunicazione e giornalismo all’Università di Messina ed autore di ricerche e pubblicazioni sull’argomento, Don Giuseppe Fauscianail Direttore della Pastorale Giovanile della Diocesi di Piazza Armerina Don Giuseppe Fausciana, docente di religione, ed un rappresentante delle Forze dell’Ordine.

L’incontro affronterà i due aspetti legati all’utilizzo del web da parte degli adolescenti: da una parte la grande opportunità di una nuova cultura della conoscenza; dall’altra il rischio cyberbullismo.

Partendo dal problema del cyberbullismo che, secondo l’ultimo rapporto Ipsos per Save The Children, rappresenta, per il 69% degli intervistati, la principale minaccia nella vita di adolescenti e pre-adolescenti, si parlerà anche delle opportunità che la rete ed i social network rappresentano per aumentare la conoscenza e stabilire nuove relazioni, senza limiti fisici o di tempo. Significativo il fatto che il 23% degli under 18 in Italia passa tra le 5 e le oltre 10 ore su Internet (+4% rispetto al 2013), che l’8% è connesso 24 ore su 24 e che il 44% non ha bisogno di una postazione fissa ma si connette da dispositivi mobili come gli smartphone, posseduti dall’85% di under 18. Tutto, molto spesso, senza la supervisione di un adulto e la consapevolezza degli strumenti usati.

Ma il web non è soltanto, come detto, portatore di pericoli ma è il nuovo mezzo di condivisione e di partecipazione, se usato in maniera consapevole. Da qui la necessità di un confronto aperto tra studenti, genitori, docenti che rappresenta anche un momento formativo.

Questo il programma della giornata:

Mattina inizio ore 9

Indirizzo di saluto e introduzione: Angela Tuccio, Dirigente Scolastica del Liceo Scientifico

Relazioni:

Francesco Pira, docente di comunicazione e giornalismo all’Università di Messina, sul tema ” ragazzi e social media: tra rischi e nuove opportunità di conoscenza”

Don Giuseppe Fausciana, direttore della pastorale giovanile della diocesi di Piazza Armerina, sul tema “responsabilità morale nell’uso dei nuovi mezzi di comunicazione”

Pomeriggio ore 16

Francesco Pira curerà il momento di formazione per docenti e genitori sull’utilizzo consapevole dei social media e tratterà il tema del cyber bullismo e del sexting.

Saranno presenti anche rappresentanti delle Forze dell’Ordine che interverrano sulla responsabilità penale, sulle sanzioni, gli strumenti d’indagine e l’importanza della prevenzione.

Check Also

Mare caldo e anomalie atmosferiche favoriscono i tornado italiani

Pubblicato su Atmospheric Research un recente studio dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del …