giovedì , Giugno 24 2021

Presentazione della figura storica dell’ultimo Monsù di Sicilia Mario Lo Menzo

CASTELLANA Mario Lo MenzoCastellana Sicula, sabato 12 Aprile alle ore 11e30 sarà presentata la figura storica dell’Ultimo Monsù di Sicilia Mario Lo Menzo. All’iniziativa promossa dalla Casa Editrice Gianforte e dall’amministrazione comunale, in particolare dal Sindaco Dott. Giuseppe Di Martino, al fine di valorizzare il percorso di crescita e scoperta dei propri talenti e in particolar modo rivolto ai ragazzi degli istituti alberghieri della città che in questi anni sono impegnati in un percorso di conoscenza della storia del cibo e delle sue evoluzioni nel passato, nel contemporaneo e nel futuro. Le sue creazioni erano Opere d’Arte Gastronomica . In occasione dell’ imminente uscita della prima Biografia dell’Ultimo Monsù di Sicilia Mario Lo Menzo. Gli studenti degli istituti alberghieri saranno coinvolti, nell’apprendimento della testimonianza della moglie la Sig.ra Pina Sparacino Lo Menzo che insieme all’enogastronoma Sabrina Gianforte firmano questo avvio di sviluppo della letteratura enogastronomica, non un ricettario, ma ricordi, mostre fotografiche, approfondimenti, un insieme di attività che stimolano i giovani a impegnarsi con amore e dedizione al mondo enogastronomico.

Quello di Mario Lo Menzo, sarà un percorso professionale non preordinato l’ultimo di quei giovani che imparano sul campo il mestiere. Per oltre 50 anni il Monsù Mario Lo Menzo ha espresso la sua creatività al servizio di una delle famiglie storiche della nobiltà Siciliana, i Conti Tasca D’Almerita.

Oggi un giovane che sceglie la professione di Chef o altra figura in questo ambito professionale ha davanti a se la scelta dell’istituto alberghiero come scuola media superiore, l’università delle Scienze gastronomiche a Stresa, a Parma, a Pollenzo, a New York e i Master in giro per L’Europa.

I ricordi dei grandi ricevimenti, la scelta delle migliori derrate disponibili nel mercato e nell’orto di casa, i profumi e i sapori di un cibo che oggi non sempre ritroviamo a tavola. Mario Lo Menzo, colui che ha costruito il patrimonio enogastronomico del mediterraneo. Il ricordo di una civiltà di fattori che curavano e custodivano la fertilità di una terra antico granaio d’Italia, terra che ha dato i natali a molte identità intellettive e ai quali non sempre ha saputo offrire dimora felice.

Check Also

Dimmi a chi telefoni e ti dirò dove abiti

È possibile localizzare la posizione di un’abitazione attraverso l’analisi dei dati di telefonia mobile? L’Istituto …