mercoledì , Febbraio 24 2021

Trenta sudenti della LUISS Guido Carli a Palermo per lavorare le terre confiscate alla mafia

VolontariaMENTEPalermo – 30 studenti della LUISS Guido Carli da oggi saranno a Palermo per lavorare le terre confiscate alla mafia.
VolontariaMENTE, l’innovativo progetto dell’Ateneo di Confindustria da oggi ai nastri di partenza nel capoluogo siciliano, coinvolgerà gli studenti più motivati che, anziché partire per le vacanze estive, si impegneranno in un’attività di volontariato a forte impatto sociale ed etico.
In particolare, i giovani universitari collaboreranno con l’associazione ‘Libera Terra’ al progetto ‘E!State Liberi!’ lavorando le terre confiscate alla mafia in collaborazione con la Cooperativa Placido Rizzotto di San Giuseppe Jato, dedicata al giovane sindacalista vittima di Cosa Nostra circa 70 anni fa, per il suo impegno a favore del movimento contadino e per l’occupazione delle terre.
“L’obiettivo dei campi di volontariato sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità e sulla giustizia sociale, che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto”, ha affermato Giovanni Lo Storto – Direttore Generale della LUISS Guido Carli – “Con questo progetto, ed altri simili che stiamo implementando in altre città italiane, la LUISS vuole trasmettere ai propri studenti il principio della contaminazione positiva, una visione basata sui valori della solidarietà e del coraggio, come sintesi fra formazione e mondo reale”.
Il progetto sarà articolato in tre differenti attività: il lavoro agricolo o la risistemazione dei beni confiscati, la formazione sui temi della legalità e l’incontro con il territorio per uno scambio interculturale.
I ragazzi della LUISS potranno ricostruire una realtà sociale ed economica fondata sulla pratica della cittadinanza attiva e della solidarietà, che consentirà loro lo studio del fenomeno mafioso tramite il confronto con i familiari delle vittime di mafia, con le istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali.
VolontariaMENTE è un progetto nato per formare un nuovo tipo di studente-laureato, aperto a molteplici contaminazioni e temi sociali, con l’obiettivo di arricchire il profilo non solo umano ma anche e soprattutto professionale.

Check Also

Covid-19 e cambiamenti climatici

Uno studio dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico e dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr mostra …