venerdì , Luglio 30 2021

Alla villa Comunale Martina di Rometta Marea: “Elisir d’amore”

Collana Rossa 3Largamente positivo il bilancio della masterclass musicale finalizzata alla realizzazione dell’opera più famosa di Gaetano Donizetti che e’ andata in scena nell’incantevole scenario della Villa Comunale Martina di Rometta Marea .
La serata è stata condotta dalla poliedrica Silvana Paratore che ha rivestito altresì il ruolo di Voce Narrante dell’evento con la Direzione Artistica del Maestro Orazio Baronello.Non solo musica con il Coro F. Cilea diretto da Bruno Tirotta, ma anche costumi curati da Luisa Giacon, luci da Antonino Gangemi , scenografia con reperti forniti dal Museo Etnoantropologico di Castanea diretto da Domenico Gerbasi sotto la regia fresca e giovane capace di trasformare emozioni in musica, di Giovanni Boncoddo che ha affermato come elisir d’amore sia l’espressione musicale di quanto gli esseri umani non amino ciò che hanno, ma amano ciò che gli manca.
La rappresentazione dell’opera lirica ha saputo trovare il giusto equilibrio tra la recitazione e l’esecuzione musicale. Sicura e convincente l’ interpretazione di Nemorino a cura di Federico Buttazzo; intesa e dolcissima Adina interpretata da Veronica Cardullo, esplosivo e trascinante Dulcamara con Gerardo Spinelli, preciso e comunicativo il Belcore di Corrado Cappitta, leggere e spumeggianti le Giannetta 1 con Chiara NotarNicola, e Giannetta 2 con Angela Romero: il tutto condito dalla partecipazione straordinaria del soprano Denia Mazzola Gavazzeni.
L’evento che si è avvalso dei patrocini dell’Ordine degli Avvocati di Messina, dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina, del Rotary club Messina presieduto dal dott. Salvatore Alleruzzo, del Comune di Rometta, dell’Associazione Culturale Peloritana ha rappresentato uno degli appuntamenti più significativi tra le proposte culturali che l’amministrazione romettese ha voluto offrire ai suoi concittadini e non solo. Le aspettative sono state soddisfatte per uno spettacolo frizzante ed applauditissimo che si è rivelato completo e universale capace di unire la recitazione,il canto, la musica e le arti figurative. Significativo l’intervento dell’avv. Paratore che ha, nella sua presentazione, ribadito come investire in cultura, tanto più nei momenti di crisi economica, significa far leva sulla ricchezza del patrimonio storico, ambientale, artistico, paesaggistico, trasformandolo in fattore di conoscenza, competenza e promozione della propria unicità nel mondo. Apprezzatissima la direzione del Maestro Baronello per un repertorio lirico comico con una giocosità virante sull’ironia che non ha escluso il pathos, lo struggimento espresso nella romanza cantata da Nemorino “una furtiva lacrima” in cui il silenzio della platea si è sciolto in un torrente di applausi.
Hanno altresì contribuito al successo dell’unica rappresentazione in Sicilia di “Elisir D’Amore” Giovanni La Fauci, Michele De Luca, Daniela Paratore, Santi Raineri, Stefania Bartolomeo, Daniela Colorire, Francesco Cambria.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …