mercoledì , Febbraio 24 2021

Castellammare del Golfo. “Sorsi di stelle”: tra degustazioni, osservazione delle stelle e musica

Castellammare del GolfoSorseggiare buon vino, con lo sguardo alle stelle ed il sottofondo di musiche suonate al pianoforte: è la notte bianca “Sorsi di Stelle”, organizzata dal Comune il 10 agosto, tra le piazze, il castello e le scale del centro storico che si animeranno con degustazioni itineranti. Una manifestazione che intende unire il buon bere ad eventi, spettacoli, ma soprattutto astronomia, nell’ atmosfera creata dal lume di candela e dalla musica che accompagnerà le degustazioni. Previste, infatti, degustazioni guidate e degustazioni libere. Le degustazioni guidate si svolgeranno nella terrazza del castello per un massimo di trenta posti ognuna: la prima degustazione avrà inizio alle ore 18,30, la seconda alle 19,30. Le degustazioni saranno guidate da sommelier dell’Ais (Associazione italiana sommelier). Per ciascuna degustazione sono previsti sei vini: tre bianchi (Grillo) e tre rossi (Nero d’Avola). Il ticket è di 10 euro a persona ed è necessaria la prenotazione. Le degustazioni libere si terranno in piazza Petrolo a partire dalle 20. Dodici le cantine partecipanti e precisamente: Terre di Bruca; Di Legami; Terre di Giafar; Ceuso; Lauria vini; azienda agricola Marcello Gioia; Tonnino; Costantino Vini; Funaro; Scalia & Oliva vini; Orestiadi e Possente vini. In questo caso il ticket è di cinque euro e dà diritto ad un calice, tracolla porta calice e 3 degustazioni. In piazza Castello ci sarà il Planetarium e un telescopio per ammirare il cielo e le stelle: associazioni astrofile ed appassionati proporranno una serata dedicata all’osservazione delle Perseidi. Proprio il 10 agosto “sarà la notte della cosiddetta “Superluna”, e offrirà l’opportunità di descrivere le caratteristiche del nostro satellite naturale e di ricordare il 45° anniversario della missione dell’Apollo 11, celebrato proprio in questi giorni”. L’evento rappresenta un’importante occasione per promuovere l’offerta enogastronomica delle produzioni vitivinicole locali, attraverso un percorso di eventi e degustazioni. Durante la notte, sulla spiaggia della cala marina, il Maestro Antimo Magnotta – il pianista scampato al naufragio della Costa Concordia – farà sognare con la sua musica.
“Gli amici lo definiscono il “pianista sull’oceano”, prendendo in prestito il titolo del film di Giuseppe Tornatore. E’ il maestro Antimo Magnotta, conosciuto anche come il pianista scampato al naufragio della Costa Concordia, che si esibirà la sera del 10 agosto alla cala marina di Castellammare. Pianista e compositore versatile, Antimo Magnotta trasmette grandi emozioni con il suo originale linguaggio musicale. Si è esibito in molti contesti e scenari diversi, offrendo sempre uno spettacolo di altissimo livello. Appassionato di letteratura e arte contemporanea ha pubblicato il libro dal titolo “Sette squilli brevi e uno lungo” (Edizioni Il Foglio) sulla vicenda dell’incidente della nave Costa Concordia, a cui è miracolosamente sopravvissuto, essendo in quel momento a bordo della nave. Dal 2012 lavora a Londra in qualità di pianista presso il Victoria and Albert Museum”.

Check Also

Covid-19 e cambiamenti climatici

Uno studio dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico e dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr mostra …