martedì , Luglio 5 2022

Finesettimana lungo per la Scicli artistica

Taranta_Sicily_FestLungo e intenso fine settimana a Scicli a partire da oggi 7 agosto, con l’attesissima quarta edizione del Taranta Sicily Fest a rappresentare l’evento di grande richiamo in ottima compagnia con mostre di pittura, eventi musicali, teatro, passeggiate culturali , il trekking cittadino e una “conversazione d’autore” a chiudere il denso arco di avvenimenti nella giornata di mercole13 agosto. Ma andiamo con ordine, per illustrare i 15 eventi in programma.
Mentre proseguono le mostre di pittura a Palazzo Spadaro di via F. M. Penna 34 – “Visioni Salvataggio Ossidiana”, personale di Franco Fratantonio, a cura di Riccardo Emmolo – e al Circolo Brancati, nella stessa via la personale di Franco Polizzi, nonché la mostra collettiva a Palazzo Mormina di Donnalucata curata dall’associazione Artecreando (fino a domenica 10), il 7 agosto si inaugura la personale di pittura con l’artista Francesco Lauretta presso Site Art (via Catena 20), Site Mill (via Nazionale 55), e Palazzo Beneventano, tutti luoghi di incontro privilegiato di artisti, creativi e visitatori desiderosi di assaporare, se non di contribuire, a quella way of life che sta rendendo Scicli sempre più conosciuta ed apprezzata.
Altro evento di più giorni è “Matrimoni”, in quel Palazzo Busacca di via Nazionale che già da solo merita una visita, una mostra di abiti della collezione del Museo del Costume (dal 1860 agli anni ’60), con accessori, documenti sonori, video, immagini fotografiche, stampe e documenti d’archivio, a cura dell’Associazione Culturale L’Isola – Museo del Costume.
L’ 8 agosto sarà la volta di del gruppo di canto popolare “Tempu persu”, che dalle 22 si esibiranno in piazza Carmine – Busacca, sicuramente ben capaci di scaldare gli animi in vista della Taranta Fest di lunedì prossimo.
Densi di appuntamenti sia il 9 che il 10 agosto. Il 9 agosto al Cineteatro all’aperto di Palazzo Mormino di Donnalucata, per la rassegna Teatro sotto le Stelle, la compagnia Ars teatralis di Caltagirone presenta “U sapiti com’è”, di F. Sabato Agnetta, e sarà ancora teatro all’aperto il 10 agosto nel quartiere di Jungi, con l’esibizione de gli Amici di Matteo, per la non meno divertente piece “Gatta ci cova”, di A. Russo Giusti.
Ancora sabato 9 alle 21 presso il cortile dell’Opera Pia Carpentieri (via F. M. Penna) il Club Unesco di Scicli offre l’incontro “Il Russare – Tra Scienza e Arte Barocca”, un approccio estremamente originale che vedrà l’intersezione del piano medico scientifico, curato dottor Ignazio Tasca, con quello storico, affidato al prof. Paolo Nifosì. Sempre sabato 9, alle 21.30 partirà dal quartiere periferico di Zagarone la Sfilata Barocca e Attacchi Storici d’Epoca, dell’Associazione Turismo Equestre “Il Barocco”, occasione da non perdere per gli appassionati, che potranno visionare paramenti, attrezzature e tecniche in uso nei tempi passati.
Il 10 agosto alle 21 presso la Galleria Koiné (via F.M.Penna) con “Sguardi e Visioni”, personale di Gimo Marino a cura di Mavì Marino. Sempre il 10 agosto, nello spazio di fronte la libreria Don Chisciotte, in via Aleardi, si presenterà “La seconda estate”, autrice Cristina Cassar Scalia, edito da Sperling&Kupfer, romanzo accompagnato da grande successo di lettori e critica, raramente insieme come invece questa volta.
Lo stesso 10 agosto l’Associazione Passatempo segna l’inizio di “Cose Belle di Scicli – Una Città a km0”, itinerari di odori e sapori scoperti e gustati camminando per la città.
L’11 agosto l’attesissimo “Taranta Sicily Fest”, che presenta per questa IV edizione un nuovo look, sicuramente più capiente e più spettacolare: lo spazio antistante la chiesa di S. Bartolomeo all’interno della Cava omonima.
La manifestazione ha come target principale la promozione della cultura musicale popolare del Sud Italia. Lo Stage di Pizzica Salentina quest’anno è affidato a una ballerina d’eccezione: dalla Compagnia TarantArte di Lecce arriva a Scicli Laura De Ronzo, dalle 18 alle 20. Come tradizione vuole anche quest’anno un gruppo Siciliano aprirà la IV edizione del Taranta Sicily Fest, i prescelti di quest’anno sono “I Beddi – Musicanti di Sicilia”. Al Taranta Sicily Fest IV Edizione sarà presente Antonio Castrignanò, voce e tamburo che , presenterà “Fomenta”, il suo nuovo progetto discografico. Prevendite (5 euro) presso l’Infopoint di Piazza Carmine, tel 0932 842685.
Il 12 agosto la prima delle due Passeggiate Barocche, con visita guidata nelle chiese di Santa Maria della Consolazione e di Santa Maria La Nova; l raduno è fissato per le ore 21 presso il piazzale antistante la Chiesa della Consolazione. Come sempre il prof. Nifosì e il prof. Barone susciteranno l’interesse dei partecipanti con la narrazione delle vicende storiche e artistiche di quella parte di Scicli. Sponsor la Fondazione Confederfidi, Scicli, e la Fondazione Grimaldi, Modica). Sempre il 12 agosto, l’ottava edizione del Trekking Cittadino (organizzazione Ass. Esplorambiente ) che in coda vedrà uno spettacolo musicale nel quartiere di San Vito del duo Cordasicula per “Ti Scopro e Ti Canto”, canti popolari portati dagli artisti nel cuore dei quartieri storici di Scicli.
Il quindicesimo evento nei 7 giorni trascorsi a partire dal’8 agosto , che ha il compito di chiudere il lungo e denso fine settimana è fissato per i l 13 agosto alle ore 21,30, presso il Cortile Opera Pia Carpentieri (via F. M. Pena), conversazione di Giuseppe Pitrolo con lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco sui due recenti libri “Il dolore pazzo dell’amore”, “Buttanissima Sicilia. Dall’autonomia a Crocetta tutta una rovina” editi da Bompiani.

Check Also

Tra discese (ardite) e risalite mozzafiato. Come gli storni regolano la velocità

Uno stormo di storni. E’ quasi uno scioglilingua il cui significato ben si spiega in …