sabato , Luglio 24 2021

Novara di Sicilia: 20° Slalom delle Rocche

Omar MaglionaSaranno otto gli alfieri della scuderia Nebroidea a dare battaglia nelle tre manche su un tracciato veloce e tecnico.
Si preannuncia una gara molto interessante quella che verrà disputata domenica mattina sull’impegnativa SS185 a Novara di Sicilia. Gara importante, a testimoniarlo anche il raggiungimento di quasi 150 piloti presenti. La scuderia nebroidea Sgb rally si presenta con 8 dei suoi piloti che puntano a far bene e ad inserirsi così nelle posizioni che contano.
In ordine di partenza il primo pilota (under 23) sarà il debuttante alla guida Kevin Schepisi, fresco di diploma navigatore alla scuola rally dell’sgb, che per l’occasione porterà in gara una Fiat Cinquecento Sporting in classe RS1, a seguire in classe N2 gli esperti e veloci Alessandro Tricoli, Gianluca Di Dio Masa ed Enrico Falsetti che a bordo delle loro Peugeot 106 Rally punteranno alla vittoria di classe.
Seguirà in classe GTI1 ed in categoria Under 23 Claudio di Bua su Peugeot 205 Rally. Sempre nel gruppo GTI in classe GTI3 sarà sulla linea di partenza il velocissimo Enrico Parasiliti con la sua Renalut Clio Williams in costante miglioramento tecnico curato dallo stesso pilota.
A completare la squadra Sgb saranno in partenza i veloci e titolati piloti Giuseppe e Salvatore Bellini, il primo a bordo della sua affidabile e potente Fiat 126 Suzuki in PSP2, curata sempre nei minimi dettagli dal forte pilota di Falcone e Salvatore invece a bordo della sua Radical ProSport in SPS2.

La Scuderia CST Sport di Gioiosa Marea dal 22 al 24 agosto sarà impegnata su doppio fronte, Al 49° Trofeo Luigi Fagioli in Umbria, con il sardo Omar Magliona in lotta per il primato di gruppo CN su Osella PA 21/S EVO; Quattro driver portacolori del sodalizio messinese saranno impegnati allo Slalom delle Rocche di Novara di Sicilia, undicesima prova del Campionato Siciliano.
Scattano a Gubbio le tre finali del CIVM e Omar Magliona si presenta all’appuntamento umbro del 49° Trofeo Luigi Fagioli dopo l’importante successo del Reventino, che lo ha rimesso in piena corsa per il titolo dei prototipi CN, che detiene da quattro stagioni consecutive. La prima finale del Tricolore della Montagna sarà dunque un appuntamento cruciale per il campione italiano in carica nella scalata alla vetta della classifica al volante dell’Osella PA21 Evo Honda da 2000cc preparata dal Team Faggioli e gommata Marangoni. A Gubbio il portacolori della scuderia siciliana CST Sport è detentore del record del tracciato, segnato lo scorso anno in 1’44”4, e ha un particolare feeling con il difficile percorso umbro, dove, davanti a tutta la concorrenza diretta, l’intenzione è anche quella di confermare i progressi tecnici dell’intero pacchetto, legati soprattutto a competitività e affidabilità, mostrati nell’ultima prova di campionato prima della pausa ferragostana. Domani sabato 23 agosto dalle 10.30 le due alite di prova sui 4.150 metri del tracciato eugubino. Domenica 24 agosto alle 10 scatterà gara 1 della decima prova del C.I.V.M. a cui seguirà gara 2. “Arriviamo alla fase finale con la giusta carica – dichiara Magliona – e Gubbio è una delle salite che prediligo. Finora il Tricolore è stato un vero e proprio testa a testa. In alcune occasioni abbiamo dovuto accontentarci e vissuto qualche contrattempo, ma abbiamo lavorato molto con l’intera squadra per recuperare e presentarci alla prima finale con il potenziale e le motivazioni necessarie nelle occasioni che contano. Sarà un grande rush finale di stagione e partiamo per questa prima e complessa tappa con l’intenzione di attaccare”.
Sono quattro i driver impegnati allo Slalom delle Rocche di Novara di Sicilia, gara molto sentita e con particolare seguito di pubblico. Tre portacolori sono della provincia messinese: Il noto preparatore che torna in estemporanea in veste di pilota nella gara di casa Michele Ferrara con la Peugeot 106 di classe GTI 2; Davide Giorgianni al volante della Peugeot 106 di classe S5 ed Antonio Furnari sulla Renault Clio Williams di classe N4. In gruppo A torna in scena con i colori della scuderia gioiosana il catanese Giacomo Benenati, l’abile pilota catanese già campione di specialità e sempre a suo agio nelle impegnative sfide tra i birilli. La gara messinese si svolgerà domenica 24 agosto.
“Anche in questo fin settimana saremo al fianco dei nostri piloti – ha dichiarato Luca Costantino – a Gubbio sono in palio punti importanti e preziosi per la rincorsa al titolo, ma Magliona saprà usare al meglio il potenziale della sua biposto. Lo Slalom di Novara di Sicilia è una gara apprezzata dai migliori piloti ed i nostri sono consapevoli che nulla sarà scontato contro avversari sempre agguerriti”-.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …