martedì , Maggio 21 2024

Rally di Caltanissetta, sarà sfida tra i big

rally_e_palazzo_del_carmineCaltanissetta. Appena poco dopo le chiusura delle iscrizioni, si lavora a pieno ritmo in casa Caltanissetta Corse per definire gli ultimi dettagli organizzativi per l’allestimento del Rally di Caltanissetta in programma il 13/14 Settembre nell’hinterland del capoluogo. Tutti presenti i big del campionato siciliano Rally che proprio a Caltanissetta si daranno battaglia per contendersi punti preziosi in Coppa Italia, prima del gran finale di Roma previsto per la prima metà di Novembre. Una edizione che si conferma in linea con i riscontri ed i successi avuti gli anni passati. È attesa intanto per le prossime ore l’ufficialità dell’elenco iscritti che verrà come sempre diffuso a ridosso della competizione. Il 12° Rally di Caltanissetta è inoltre valido quale quarta prova del Trofeo Rally Nazionali 6^ Zona, e per il Campionato Sociale Automobile Club Caltanissetta. Intanto nel capoluogo nisseno sale l’attesa per un appuntamento che gode dei favori del grande pubblico e degli addetti ai lavori. Tre le prove speciali da ripetersi tre volte, per quanto attiene il percorso. La prima, ovvero la Capodarso ricalca parte del tracciato della Coppa Nissena e si svolge quasi interamente su asfalto. La prova misura 8,32 km e la caratteristica principale è quella di tirar fuori le doti velocistiche dei piloti, la seconda prova speciale, cioè la “Montecanino”, lunga 6,17 km attraversa l’omonimo bosco del comune di Santa Caterina Villarmosa e si corre su lunghi tratti in discesa. Li che i due “devils” Roberto Lombardo ed Alessio Spiteri hanno fatto la differenza negli anni passati, sempre li che l’altro fortissimo pilota locale Fabrizio La Rocca è stato messo fuori gioco nel 2009, causa rottura del supporto del sedile. La terza ed ultima prova è quella detta “San Cataldo” in contrada Bifuto ed è la più breve sui 5,60 km. Anche questa interamente su asfalto con due barriere di rallentamento e precede i riordini allestiti nell’area industriale di Caltanissetta. Gli equipaggi affronteranno complessivamente nove crono su un percorso totale, compresi i trasferimenti, di 247,40 km. Confermata la spettacolare partenza dal centro storico di Caltanissetta nella centralissima Piazza Garibaldi, dove alle ore 20,30 il primo cittadino Giovanni Ruvolo sventolerà il tricolore per lo Start della prima vettura. Gli equipaggi andranno direttamente al riordino in vista del fuoco alle polveri previsto per le ore 8.06 di domenica 14 Settembre, quando le vetture saranno sulla linea di partenza della prova “Capodarso”. Sempre in Piazza Garibaldi alle ore 17,20 è prevista la cerimonia di premiazione con il consueto bagno di folla. In attesa quindi dell’elenco ufficiale degli iscritti con la conferma dei grandi numeri delle passate edizioni, la città ed il panorama motoristico regionale, si apprestano a vivere un week end dalle grandi emozioni per una manifestazione che giunge non a caso alla dodicesima edizione, organizzata dalla Scuderia Caltanissetta Corse di Peppe Lombardo e diretta in maniera puntuale dal direttore di manifestazione Michele Vecchio.

Check Also

La strategia di sopravvivenza dei coralli tropicali al clima che cambia

Studi condotti dal Consiglio nazionale delle ricerche su esemplari di coralli tropicali hanno permesso di …